Home Venice: “Il Festival” più cool!

Nella foto in alto: Guè Pequeno by Cosimo Buccolieri

Il suo nome ufficiale è Home Venice Festival, ma per tutti è già “Il Festival”.
Si sta sempre più svelando la rassegna musicale che rilancerà la vocazione del Parco di San Giuliano nel contesto dell’offerta culturale e di intrattenimento della terraferma veneziana.
Sul “piatto”, gli organizzatori stanno preparando per il week-end dal 12 al 14 luglio un calendario di eventi ricco e attento alle tendenze musicali internazionali.

UN FESTIVAL AL PASSO CON I TEMPI

La “mission”  indicata fin dal principio per il grande evento mestrino è chiara. L’Home Venice Festival intende inserire nell’offerta musicale del nostro Paese una manifestazione in grado di intercettare e rappresentare i cambiamenti culturali e sociali in atto. Sul palco allestito sulla nuova piastra del Parco di San Giuliano confluiranno così tutte le tendenze musicali più cool del momento. “Once in a lifetime” (una volta nella vita) è il motto che hanno scelto gli organizzatori. “Home Venice Festival traccerà una nuova direzione, un nuovo concetto di festival”, assicurano.

 

I GRANDI NOMI ITALIANI

Il palinsesto dei tre giorni è stato ufficializzato nelle ultime ore. Un mix di tendenze musicali internazionali e “made in Italy”.
Ad aprire il festival, venerdì 12 luglio, sarà il venezianissimo Marco “Furio” Forieri, per più di 20 anni grande interprete del reggae con i Pitura Freska. Dal 2002, Forieri ha virato sullo ska-jazz con gli Ska-J e, nel 2016, è arrivato anche il suo primo album da solista.
Sempre venerdì, spazio anche all’altra “stella” veneziana, DJ Spiller, alla band indie milanese Canova e al reggae dei Mellow Mood.

I Canova

 

Sabato 13, ampio spazio al rap con Noyz Narcos e al romano Franco126, ma anche all’evoluzione trap di Tedua.
Chiusura di seconda giornata del festival ancora con le sonorità indie e il romano Gazelle.

 

Elettra Lamborghini

Ricchissimo, sul fronte italiano, anche il cartellone della chiusura di domenica 14. Si parte con il rapper Gué Pequeno, poi la star del web Elettra Lamborghini (erede della famosa famiglia di produttori automobilistici). E ancora il mix di reggae e dancehall dei pugliesi Boomdabash, tra i più venduti dell’ultimo Sanremo dopo il successo della scorsa estate con Loredana Bertè.
Infine, di nuovo rap con Anastasio, vincitore dell’ultima edizione di X Factor.

 

Anastasio

 

LE STELLE STRANIERE

La line up dell’Home Venice Festival è ricca però anche di cantanti e gruppi espressione delle tendenze musicali internazionali più in voga del momento.
Venerdì 12 luglio si esibiranno Aphex Twin, Editors, Jon Hopkins, Alborosie, The Vaccines e Rival Sons.
Sabato 13 luglio  sarà la volta di Paul Kalkbrenner, LP, Pusha T, Modeselektor e Adam Beyer. Domenica 14, infine, ecco anche Young Thug e Mura Masa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Potrebbe interessarti anche: