fbpx

Silvio Berlusconi a Venezia: “Interventi immediati e avvio del Mose”

berlusconi colonna

Mentre il Presidente Conte è a Pellestrina, Silvio Berlusconi arriva in Piazza San Marco

Dopo il presidente del consiglio Giuseppe Conte, arriva a Venezia l’onorevole eurodeputato Silvio Berlusconi.
L’acqua alta che ha devastato in questi giorni la città diventa un caso internazionale.

“Chiederemo un intervento immediato e presenteremo in Europa una domanda per far sì che ciò che spenderemo per la messa in funzione del Mose e per l’emergenza  venga considerato al di fuori del patto di stabilità”, ha detto Silvio Berlusconi immerso nell’acqua alta che anche stamani ha sommerso San Marco.

” E’ uno scandalo -ha concluso – che dopo tanto tempo il Mose non sia entrato in funzione”.

L’arrivo a Venezia per fare il punto della situazione

Accolto dal presidente della regione Veneto Luca Zaia e dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, Silvio Berlusconi, accompagnato dall’onorevole Renato Brunetta e dall’assessore al bilancio Michele Zuin, ha voluto vedere con i propri occhi i danni subiti dalla città.

Stivali ai piedi, si è quindi incamminato con le istituzioni cittadine e accerchiato dalla stampa, locale e internazionale, lungo la Piazza, ha toccato con mano (in senso letterale del termine) lo stato in cui versano le colonne di marmo interne a Palazzo Ducale e ha concluso la sua visita all’interno della basilica di San Marco, dov’è stato ricevuto dal patriarca di Venezia Francesco Moraglia.

Un appello al mondo per “preservare Venezia”

“Venezia è una delle capitali del mondo, uno dei pilastri della storia dell’occidente -ha detto ancora Berlusconi – Credo che tutti abbiano non solo l’interesse ma anche che la voglia di fare ciò che è necessario per preservarla al meglio”.

Alla domanda di qualche giornalista che ha chiesto perché sia venuto di persona a Venezia ha risposto direttamente il sindaco Luigi Brugnaro.

“Chi meglio di una persona che ha tanta esperienza internazionale può capire e difendere questa città a livello internazionale? – ha rilevato il primo cittadino – Venezia va difesa con i giusti atti amministrativi. Ringrazio molto il presidente Berlusconi di essere qui e di aver dato la sua disponibilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter