Politica +

Russia-Ucraina: consegnata dal Cremlino una bozza di accordo

Russia-Ucraina: consegnata dal Cremlino una bozza di accordo

“La palla è nel loro campo, stiamo aspettando una risposta”.
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, avrebbe così annunciato che la Russia ha consegnato qualche ora fa all’Ucraina una bozza di accordo.
“La Russia ha consegnato una bozza con una formulazione chiara”, ha aggiunto.
I negoziati, che fino a stamani sembravano interrotti perché “non c’è fiducia in queste persone”, aveva commentato la portavoce del minsitero degli Esteri Maria Zakharova riferendosi alla controparte ucraina, potrebbero quindi esser giunti a un punto cruciale.
Non si conoscono al momento i termini dell’accordo proposto dalla Russia ma che la bozza sia stata effettivamente consegnata è stato confermato dall’Ucraina.
“L’Ucraina ha ricevuto le proposte russe sui negoziati tra i due Paesi e le sta studiando”, ha detto il capo dell’ufficio di presidenza di Kiev Mykhailo Podolyak.
L’agenzia di stampa Interfax riporta anche che lo stesso avrebbe ricordato come “L’Ucraina avesse consegnato le proprie proposte sulle disposizioni agli avversari già ai negoziati di Istanbul. In particolare –ha continuato Podolyak – queste riguardano le garanzie di sicurezza per prevenire altri attacchi in futuro al nostro Paese. La parte russa le ha studiate e ha presentato la propria posizione. Ora tocca a noi studiare, comparare e trarre conclusioni, sia politiche che legali”.
Da Istanbul in poi, tra le parti negoziali non ci sarebbe stato più alcun contatto. Il massacro di Bucha, d’altra parte, aveva reso ancor più difficile il confronto. Ora, una piccola svolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Leggi anche: