fbpx

Festival Show: in Piazza Ferretto per le famiglie

FestivalShow 2018 a Mestre (Ph. Pietro Rizzato © 2018 - bit.ly/IGpietrorizzato)
Nella foto in alto: Piazza Ferretto gremita durante l’edizione 2018 del Festival Show (Ph. Pietro Rizzato)

Dall’evergreen Fausto Leali al vincitore di Amici Alberto Urso. Dai “sanremesi” Anna Tatangelo ed Enrico Nigiotti al tuffo negli anni Ottanta con Ivana Spagna.
Da Dolcenera e Lo Stato Sociale al giovane duo campano Daniel & Astol che haraccolto milioni di visualizzazioni su Youtube.
Basta l’elenco dei principali artisti partecipanti per capire come la tappa di Piazza Ferretto, a Mestre, del 20° Festival Show si rivolga davvero a tutti. Un appuntamento gratuito per il pubblico che torna anche quest’anno, nella serata di venerdì 23 agosto.

Un evento per le famiglie

“Il target di riferimento delle nostre radio – ha dichiarato Mariano Sannito, direttore artistico del Festival Show – sono le famiglie. Siamo quindi felici quando vediamo insieme in piazza madre, padre, figli e, magari, una nonna. Per questo, nell’allestire il cast, abbiamo cercato di accontentare i gusti allargati propri di un nucleo familiare. L’obiettivo è che non ci sia una persona, in piazza, che alla fine non abbia provato un’emozione e non abbia potuto assistere all’esibizione di un artista che gli piace”.

Il programma del Festival Show

Sono circa 20.000 le persone attese per la serata, settima e penultima tappa del tour partito il 30 giugno da Prato della Valle, a Padova.
Il pre-show inizia alle 20.30, con animazione, gadget degli sponsor e la sfilata delle Miss, che si giocheranno l’ultimo posto per la finale del concorso di bellezza legato al tour.
Dalle 21 inizieranno le esibizioni dei giovani e le premiazioni del concorso “Prime voci”.
Dalle 21.15, dopo l’annuncio della presentatrice (l’attrice Anna Safroncik), il via alle tre ore circa di spettacolo con i big della canzone.

 

Festival Show 2018 a Jesolo (Ph. Pietro Rizzato © 2018 – bit.ly/IGpietrorizzato)

Il Festival Show

Prima di arrivare a Mestre, settima tappa della 20^ edizione, il Festival Show ha toccato le più belle spiagge dell’alto Adriatico: da Chioggia a Caorle, da Jesolo, a Bibione, a Lignano.
La finale si terrà invece il 7 settembre a Trieste, in Piazza Unità d’Italia.
Le serate vengono proposte in diretta radio e tv sui canali di Radio Birikina e Radio Bellla & Monella, che organizzano l’evento.
Il meglio delle tappe viene poi riproposto sul canale Real Time (la tappa di Mestre andrà in onda il 29 agosto).

Festival Show è anche solidarietà, grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza, che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie.
Nelle prime 19 edizioni, sono stati raccolti e donati oltre 630.000 euro. E, a Mestre, il “villaggio” in Piazza Ferretto ospiterà anche uno stand per sensibilizzare alla donazione di sangue.

 

Da sx: Mariano Sannito (Direttore artistico Festival Show), Piero Rosa Salva (Vela), una miss partecipante al pre show, Paolo Baruzzo (Coordinatore e presentatore Festival Show), Simone Venturini (Assessore Coesione sociale Comune Venezia)

All’insegna di sicurezza e rispetto

Come ha ricordato il coordinatore e presentatore, Paolo Baruzzo, “il Festival Show è nato come evento di piazza e credo che questa vocazione vada mantenuta”.
A presidiare l’evento sarà un numero crescente di forze dell’ordine. L’attenzione alla sicurezza è massima, tanto che è stata emanata una specifica ordinanza.
A titolo di prevenzione e di tutela dell’incolumità e della sicurezza urbana sarà così vietato trasporto, il consumo e la stessa detenzione di bevande in contenitori di vetro. Espressamente vietato, inoltre, anche l’utilizzo, il trasporto e la detenzione, in Piazza e nelle aree circostanti, di spray al peperoncino o sostanze sintetiche che producano gli stessi effetti.

Una città viva

“La volontà – ha sottolineato l’assessore alla Coesione sociale del Comune di Venezia, Simone Venturini – è quella di far vivere la città, dandole un’impronta giovane e divertente e facendo ascoltare buona musica”. Il Festival Show si inserisce a pieno titolo nel calendario delle iniziative promosse quest’anno sul territorio.  “Venezia – conclude Venturini – deve tornare a essere una capitale attrattiva con cultura, divertimento e la possibilità di far vivere a tutti, residenti e turisti, i luoghi simbolo della città”.

Non è un caso, allora, come ha sottolineato l’amministratore unico di Vela, Piero Rosa Salva, che la recente ricerca del Sole 24 ore abbia inserito Venezia al terzo posto nella classifica italiana delle città per ricchezza di offerta nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter