Società +

Esodo estivo: primo weekend con traffico intenso

Esodo estivo: primo weekend con traffico intenso

Quello che inizia oggi, venerdì 23 luglio, è il primo vero week-end dell’estate 2021 per cui è atteso un picco di traffico su molte delle strade italiane. Non a caso, dalle 16 alle 22 di oggi, dalle 8 alle 16 di sabato e dalle 7 alle 22 di domenica è stato previsto il divieto di circolazione per i mezzi pesanti su tutta la rete.

Come sottolinea Anas, flussi particolarmente intensi sono previsti in direzione sud, sulle principali direttrici verso le località di villeggiatura e in uscita dai centri urbani e per i numerosi spostamenti locali. Cav, Concessioni Autostradali Venete, aggiunge un possibile “bollino rosso” per oggi e domani, sabato 24, sulla Padova-Venezia in direzione Trieste e un “bollino giallo” domenica in direzione del litorale, con possibile prolungamento fino a lunedì per gli ultimi rientri, mentre in direzione Milano il traffico da bollino giallo durerà l’intero fine settimana.

Tra le tratte gestite da Anas che potrebbero presentare particolari criticità ci sono la A2 tra Campania, Basilicata e Calabria, le statali 106 Jonica e 18 Tirrena inferiore sempre in Calabria, la A29 e la A9 in Sicilia, la strada statale 131 in Sardegna. Risalendo lo stivale, attenzione in Lazio sulla 148 Pontina e la SS7 Appia; sul collegamento dell’Itlinerario E45 tra Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Nord-Est; sulle direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria) e SS16 Adriatica. Infine, al nord, i raccordi RA13 e RA14 in Friuli Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 in Lombardia, la SS45 in Liguria, la SS26 in Valle d’Aosta, la SS309 Romea tra Emilia Romagna e Veneto e la statale 51 di Alemagna in Veneto.

Per facilitare gli spostamenti, Anas ha provveduto, dal 23 luglio al 5 settembre, alla rimozione di 435 cantieri sugli 800 presenti sulla rete stradale e autostradale. Cav, invece, ha predisposto un piano operativo per l’esodo, potenziando l’organico in esercizio e prevedendo una serie di attività volte a garantire la scorrevolezza del traffico, la risoluzione rapida delle emergenze e l’informazione tempestiva all’utenza. L’invito, da parte di tutti i gestori, è infatti quello di consultare la situazione del traffico in tempo reale attraverso una serie di canali informativi: dai siti internet (come www.stradeanas.it/infotraffico o www.cavspa.it) ai canali social, dalle app (tra cui “Vai” di Anas, che mette a disposizione anche il numero verde 800.841.148, o “InfoViaggiando”) ai notiziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  autostrade