Don Ciotti a fianco del Comune di Venezia contro le mafie

Don Ciotti e Venturini

La battaglia dell’Amministrazione veneziana contro la criminalità e le mafie ha un nuovo alleato: è don Luigi Ciotti, il presidente di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, che ha visitato nei giorni scorsi la realtà veneziana.

Don Luigi Ciotti durante la visita a Malcontenta

Don Ciotti, dopo aver incontrato oltre 700 studenti delle scuole superiori locali al teatro Toniolo di Mestre, ha fatto visita anche al Centro Eco-Ricicli di Veritas a Malcontenta, punto di riferimento per il Nord-Est per la raccolta, selezione e valorizzazione dei rifiuti provenienti dalla differenziata di vetro, plastica, carta, metalli e legno di sei province del Veneto e dei territori di Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

“E’ stato personalmente per me un onore – ha sottolineato l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini – poter accompagnare don Ciotti, simbolo della lotta alle Eco-mafie, in una realtà come questa, in cui si concretizzano, sotto il controllo pubblico, buone pratiche imprenditoriali e ambientali come quella che prevede l’utilizzo degli olii di frittura per alimentare la bioraffineria. Un grazie di cuore a don Ciotti per questa sua visita nella nostra città, a portare un segnale forte contro la criminalità e la mafia, su cui il Comune di Venezia non arretrerà di un passo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Vuoi ricevere il prossimo numero del magazine Metropolitano.it?

Riceverai la tua copia gratuitamente a casa e sarai sempre tra i primi a ricevere le nostre good-news!

Rivivi le emozioni del basket!