Turismo +

Le vacanze autunnali? A novembre si barattano...

Le vacanze autunnali? A novembre si barattano...
happy loving couple have breakfast on balcony terrace with sea view

“Offro una settimana di soggiorno in camera matrimoniale a Cefalù in cambio di un pony (femmina) o di un’asinella sarda o di oche/anatre“.
“Insegnante di tango propone un’ora e mezza di lezione per ogni giornata di soggiorno (viaggio con la mia cagnolina, educata e abituata a stare in casa).
Sono solo due delle centinaia di proposte di baratto formulate dai gestori dei B&B e dai viaggiatori pubblicate sul sito www.settimanadelbaratto.it.
Altri propongono uno scambio con lavori di imbiancatura, con traduzioni multilingue, con prodotti tipici locali, con gnomi barbuti guardiani del bosco o con “una pecorella nana” che faccia compagnia al maialino di casa.

vacanze
Gli gnomi barbuti guardini dei boschi

Riparte la settimana del baratto

Dopo lo stop dovuto alla pandemia torna l’appuntamento autunnale targato Bed-and-Breakfast.it: la Settimana del Baratto, che festeggia quest’anno il tredicesimo compleanno.
Dal 15 al 21 novembre gli ospiti dei B&B affiliati al portale e aderenti all’iniziativa saranno accolti gratuitamente a fronte di prestazioni di vario genere o cessione di un proprio bene, come avviene ormai quasi ininterrottamente (l’anno scorso la pandemia ha fermato l’evento) da 13 anni ogni terza settimana di novembre.

vacanze
B&B a Roccafluvione

Gli amanti dei viaggi avranno l’opportunità di scoprire angoli d’Italia sconosciuti e suggestivi o rivisitare le grandi città d’arte, da Firenze a Venezia, a Roma, soggiornando in uno o più dei bed and breakfast partecipanti, senza necessità di mettere mano al portafoglio: è sufficiente cimentarsi in attività manuali, didattiche e creative o portare con sé un qualche oggetto per i proprietari dei B&B.

Dall’idea di un sardo al mondo intero

“L’idea è nata quasi per caso – spiega Giambattista Scivoletto, titolare dell’omonima web agency – Ci eravamo accorti che un B&B sardo presente sul nostro portale non esponeva i prezzi, abbiamo immediatamente contattato il titolare che ci ha candidamente spiegato che preferiva non far pagare i soggiorni in moneta sonante bensì in beni e servizi e che la cosa andava benissimo sia a lui quanto ai viaggiatori.

Giambattista Scivoletto

Da qui è nata l’idea di creare una rete di B&B interessati a questa formula di scambio, un’idea che ha preso subito piede non solo in Italia ma anche fuori dai confini nazionali tanto da coinvolgere i bed and breakfast di ben 64 paesi del mondo, dall’Albania all’Uganda”.

La lista dei desideri

Ma come funziona la settimana del baratto ? Il sito dedicato all’evento, raccoglie i B&B che partecipano esattamente come un comune sito di ricerca alloggi, ma al posto dei prezzi mostra i Desideri dei B&B suddivisi per regione e per tipologia di servizi e prodotti richiesti. Le date di check in e check out dovranno essere comprese tra il 15 e il 21 novembre.
Molti bed and breakfast sono però aperti a baratti di qualsivoglia genere, anche tutto l’anno, altri hanno specifici desideri richiesti in cambio del soggiorno: il viaggiatore che vuole soggiornare presso il B&B scelto potrà cliccare sul tasto Contatta e Baratta per proporsi e avviare la trattativa con il gestore; concluso l’accordo, ci sarà solo da preparare le valigie.

Tante proposte per un’idea che rende più divertente il viaggio

E veniamo quindi alle proposte, tra quelle espresse dai B&B ce ne sono di originalissime: “Scambio soggiorno a Firenze con un acero campestre o un gelso“, oppure “offro pernottamenti nella mia masseria tipica pugliese in cambio di lezioni di sapone fatto in casa“, o ancora “alloggio e prima colazione in Liguria in cambio di vino, olio, formaggi e salumi tipici“, “barattiamo una settimana nella nostra casetta a Palermo vista mare (può ospitare da 2 a 4 persone), in cambio di una vespa d’epoca in buone condizioni (degli anni ’60 o ’70).
Navigando sul sito si trova davvero di tutto: “piccole sculture di angeli, quadri, libri e oggettistica a tema angeli in cambio di un soggiorno a Verona”, “cerco pezzi di carretto siciliano (sponde, chiavi, ruote, cassafuso) e offro ospitalità a Taormina”, “vinili o cd rock, hard rock anni 70, heavy metal anni ’80,’90 ecc.

Carretto siciliano

Non solo oggetti: molto richiesti i servizi

E ancora, si va dall’accordatura di un pianoforte verticale alla realizzazione di murales, dai libri specializzati in pasticceria all’aggiornamento del certificato idraulico, dalla potatura di alberi da frutto al montaggio di zanzariere, dalla realizzazione di un tatuaggio ai dolci regionali con la specifica “Causa Covid non accetto dolci fatti in casa”, dai giochi da tavolo vintage alla fisarmonica usata ma in ottimo stato. Ovviamente tra le richieste più gettonate, oltre allo scambio casa, ci sono i servizi utili a sponsorizzare e a far crescere il proprio B&B: biglietti da visita, articolo di un travel blogger, pubblicità di un influencer, servizi fotografici, manutenzione o creazione del sito web o della Pagina Facebook.

In ogni B&B ognuno lascia il meglio di sé

Altrettanto variegate le proposte dei viaggiatori, anche stranieri e quindi scritti in inglese.
Anche in questo caso le proposte più gettonate sono di tipo professionale: video e foto della struttura, traduzioni multilingue del sito, web marketing per indicizzare il B&B, assistenza su dispositivi informatici, pc/tablet/cell/stampanti, mini concerti privati ed esibizioni live per gli ospiti.
Numerosissimi e a tutto campo le proposte di piccoli corsi. Si va dalle lezioni di yoga al truccabimbi, dal pilates al bodypainting, dalla consulenza per colazioni senza glutine alle lezioni di meditazione olistica, dai corsi di cucina casalinga giapponese a quelli di origami per tutte età.

Di tutto, di più…

Numerosi e variegati anche i beni proposti in cambio di uno o più giorni di vacanza: libri, fumetti, smartphone usati ma funzionanti, capi d’abbigliamento, profumi, quadri, ritratti di personaggi famosi, ritratti su commissione, monopattini nuovi ancora in scatola. C’è anche chi cerca di tramutare in vacanza una piscina gonfiabile, un seggiolone, oppure una bilancia di precisione pesabambini con annesso marsupio o una giostrina per neonati e chi offre olio extravergine di oliva biologico di produzione propria oppure prodotti tipici e marmellate fatte in casa. E non manca chi si vuole cimentare in cucina: “Baratto pranzo o cena tipica senese per una decina di convitati con due notti in B&B. Mia moglie è un’ottima cuoca”.
Claudia Meschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  baratto