Ambiente +

Tempo impazzito: dal caldo africano ai nubifragi

Tempo impazzito: dal caldo africano ai nubifragi

Continua l’altalena tra grande caldo e maltempo. La settimana prossima attesi Danielle ed Earl

Temporali, tornado, alluvioni.
In questi giorni l’Italia ne ha visti di tutti un po’: l’ultimo, in ordine di tempo, l’8 settembre, quando in provincia di Verona, tra Sirmione e Peschiera del Garda, un pauroso tornado ha gettato nel panico la popolazione.
La tromba d’aria, fortunatamente, si è scaricata sul lago, risparmiando danni alla sponda veronese e alle persone.
Con il maltempo, dopo una breve tregua, il nostro Paese dovrà fare i conti anche nel corso della seconda parte della prossima settimana.
Il colpevole è questa volta il ciclone irlandese, che ha puntato dapprima sull’Europa Centrale e poi arriverà sul nostro Paese.
Dove si attende anche l’arrivo dell’ex uragano atlantico Earl, a partire da giovedì.
In combine, arriveranno i riflessi dell’altro ex uragano Danielle, che già domani destabilizzerà la Galizia.
Proprio dalla Galizia giungerà in Italia, secondo il sito www.iLMeteo.it, una rimonta del caldo africano: fino a 38° nei primi giorni in molte città d’Italia fino a mercoledì, quando inizierà a farsi sentire Earl, ciclone extratropicale che porterà il maltempo.
Prima, però, il weekend di sabato 10 e domenica 11 settembre, che si prevede soleggiato ma non eccessivamente caldo, giusto quindi per godersi le ultime giornate di spiaggia, dedicarsi a escursioni in montagna, gite in bicicletta o grigliate e pic nic con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.