Società +

Taxi : scioperi in tutta Italia, il 24 novembre, contro il ddl concorrenza

Taxi : scioperi in tutta Italia, il 24 novembre, contro il ddl concorrenza
taxi

I taxi di tutta Italia si fermeranno per uno sciopero il 24 novembre dalle ore 8.00 alle ore 22.00.
Nella stessa giornata è prevista una manifestazione nazionale a Roma che partirà alle 11.00 da Piazza della Repubblica e finirà a Piazza Venezia.
Ad aderire alla protesta, tutte le sigle sindacali (Fita-Cna, Ascom taxi, Uiltrasporti, Unica-Cgil e Uritaxi) che manifestano contro il ddl Concorrenza, in particolare chiedendo anche lo stralcio di un articolo.
I rappresentanti della categoria dei tassisti non transigono.
“Non può essere un pretesto per regalare la gestione della domanda a piattaforme di mera intermediazione, rendendoci dei riders 4.0 del trasporto persone, attraverso un caporalato digitale imposto – spiegano -. La tecnologia non ci spaventa, abbiamo investito fortemente molto prima della nascita di qualunque piattaforma e siamo disponibili a ragionare su come essere più efficienti e migliorarci, ma senza snaturare o destrutturare quanto costruito con sudore e fatica”.
I tassisti chiedono di disciplinare in conformità con la normativa vigente, attraverso un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  le attività delle piattaforme tecnologiche e il servizio di Ncc con un foglio di servizio elettronico con parametri stabiliti dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dal Ministero dell’Interno.
Altro punto richiesto è l’introduzione del Registro informatico pubblico nazionale delle imprese titolari di licenza per il servizio taxi e di quelle di autorizzazione per il servizio di noleggio con conducente.
Sarà uno sciopero 2.0. infatti gli utenti, arrivando alla stazione Termini di Roma, non troveranno la fila di auto bianche ad attenderli ma uno striscione affisso sul posteggio dei taxi con un QRcode contenente tutte le informazioni sullo sciopero contro il Ddl concorrenza che, secondo i tassisti, deregolamenterà ancora di più il settore a favore delle multinazionali.
Saranno garantite solo le corse per le categorie fragili, a Napoli.
I sindacati hanno annunciato che le corse assicurate per le fasce deboli in occasione dello sciopero saranno gratuite ma vanno prenotate a questi numeri 081/8888- 081/2222 -081/0101 – 081/6969
Nel frattempo, è entrata in vigore la disposizione che prevede il divieto per taxi e Ncc di portare oltre due passeggeri a bordo se non appartengono allo stesso nucleo familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.