LAVORARE IN SICUREZZA

L’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale recita un ruolo fondamentale sul posto di lavoro. Non solo per le categorie più esposte ma su una vasta gamma di attività. Roberto Pistolato, Presidente di Sikura Srl, spiega l’evoluzione del settore

La sicurezza prima di tutto. In ambito lavorativo una nuova sensibilità per l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale si sta sempre più affermando. L’antinfortunistica recita infatti un ruolo fondamentale sul posto di lavoro, non solo per le categorie più esposte ma su una vasta gamma di attività lavorative.

«L’utilizzo sul posto di lavoro di questi dispositivi di protezione che vanno dalle scarpe antinfortunistica, ai caschi di protezione, ai giubbotti rifrangenti, a protezioni per occhi e vie respiratorie, sta entrando sempre più nelle abitudini dei lavoratori – spiega Roberto Pistolato Presidente di Sikura Srl, azienda con sede a Mestre specializzata nella vendita di abbigliamento e prodotti per la sicurezza sul lavoro – un po’ perché vi sono sempre più norme che lo prevedono e controlli efficaci, ma anche perché la tecnologia ha fatto in modo che tutto sia più comodo. Per esempio oggi le scarpe antinfortunistiche sono di grande comfort e possono essere indossate anche 10 ore senza affaticare chi le indossa. Questo è anche il motivo principale per il quale la nostra azienda preferisce puntare su prodotti di un certo livello».

Persona e azienda oltre che più tutelati ne risultano anche valorizzati? «Assolutamente sì. Oggi la tendenza è di unire la sicurezza dell’individuo alla identità aziendale. Per esempio quello che facciamo noi è creare dei veri e propri coordinati (termine che personalmente preferisco di gran lunga al più freddo “divise”), brandizzati anche in molto particolare, con il logo dell’azienda per la quale li realizziamo. Può sembrare un dettaglio ma in realtà attraverso questi prodotti customizzati si può valorizzare la persona e anche l’azienda».

Quali sono gli ultimi ritrovati in questo settore? «È un settore nel quale continuamente vengono proposti nuovi prodotti, nuove linee e nuovi materiali. Se penso agli ultimi ritrovati non posso non citare le linee di guanti che commercializziamo ad elevato tasso di destrezza, termine specifico con il quale si intende descrivere la capacità di dare grande sensibilità e al tempo stesso garantire un altissimo livello di protezione».

Altri prodotti recentemente immessi sul mercato? «Anche la protezione degli occhi e delle vie respiratorie è importantissima e purtroppo è spesso trascurata. Si pensi però che secondo la classifica Inail gli occhi sono i punti più colpiti da infortuni o malattie sul posto di lavoro. In questo ambito noi da alcuni anni commercializziamo anche occhiali di protezione graduati, un prodotto del quale molti ignorano anche l’esistenza».

Ogni quanto tempo i dispositivi di protezione dovrebbero essere rinnovati? «Il rinnovo dovrebbe essere fatto almeno una volta l’anno. Ovviamente l’usura dipende dalle mansioni che una persona ricopre o il modo che ogni individuo ha di usarli. In genere però buona parte dei prodotti che noi vendiamo hanno vita ben più lunga. Consigliamo infatti le aziende nostre clienti di puntare sempre sulla qualità. Da questo punto di vista il ruolo che svolgiamo noi è anche di consulenti per i nostri clienti».

Da cosa nascono queste considerazioni? «Siamo attivi da 16 anni e questo ci ha permesso di maturare una significativa conoscenza del mercato e selezionare tutta una gamma di prodotti di qualità. Operiamo in tutta Italia con particolare attenzione per l’ambito Triveneto, e abbiamo un pacchetto di marchi di livello medio/alto (che non vuol dire per forza di prodotti che siano anche costosi) che importiamo e commercializziamo sul territorio. La gamma di questi prodotti oggi è davvero vasta: si pensi che solo per le calzature abbiamo circa 80 modelli diversi disponibili in tutte le numerate. Possiamo fornire calzature di sicurezza dalla taglia 35 alla 51!”.

Come vi proponete alla clientela? «Abbiamo un punto vendita a Mestre, località Chirignago, in via Fratelli Cavanis. Ma la parte preponderante del nostro giro d’affari si basa sul lavoro che svolgiamo sul territorio per mezzo di nostri consulenti esperti. Spesso è però anche il passaparola tra i nostri clienti soddisfatti a permetterci di allargare il numero di contatti».

Cos’altro vi contraddistingue? «Siamo importatori in esclusiva nazionale di Bata Industrial, oltre ad essere punto di riferimento per i marchi Mascot, Snickers, Cofra, Skylotec, Univet, e molti altri. Operiamo a 360 gradi per fornire dall’industria chimica a quella meccanica, dalla siderurgica, alla alimentare o edile. Abbiamo una gamma di prodotti molto vasta che arriva fino ai prodotti di segnaletica. Recentemente stiamo inserendo anche il settore hotellery e alberghiero professionale, ovvero abbigliamento da lavoro tout court. Stiamo inoltre investendo molto sull’e-commerce grazie al quale i nostri clienti possono gestirsi direttamente gli ordini e verificarne lo stato in tempo reale. Da poco abbiamo in fine inaugurato Sikura.Tv una web tv dove gli utenti possono visualizzare una serie di filmati illustrativi sull’attività che svolgiamo e sui prodotti che proponiamo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter