Finiamolo, presto e bene. Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia: “Noi difendiamo il Mose”

29 ottobre 2018 Il Sindaco Brugnaro in piazza- San Marco con mareaeccezionale
Nella foto in alto: Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro in Piazza San Marco con l’acqua alta eccezionale del 29 ottobre 2018

In Piazza san Marco, con gli stivali che arrivano alla coscia, in mezzo ad un’acqua alta fra le più sostenute di sempre, Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, il 29 ottobre 2018, allontanava i turisti per evitare si potessero creare incidenti. “Avete visto, adesso, a cosa serve il Mose?”, diceva sconsolato ai giornalisti lì vicino.

“Finitelo presto e bene”, ha sempre detto, sin dalla sua elezione.  

In questi anni, purtroppo, è stata fatta una gran confusione, ma, ormai, manca poco per finire l’opera. Nonostante i rallentamenti, i finanziamenti a singhiozzo, difendo il Mose. I problemi che stanno nascendo sono legati all’usura dei materiali, già normale su un’opera su terraferma, figuriamoci sott’acqua.

Il Mose alle bocche di porto di Venezia

Sindaco, ma quando si finirà il Mose?

Non faccio l’ingegnere, ma si tratta di un’opera che ha una valenza globale e, quindi, a questo punto, si deve completare. Lo dobbiamo non solo per la salvaguardia di Venezia ma anche per dare il giusto lustro alla nostra ingegneria a livello internazionale. È chiaro che se si tolgono i finanziamenti, se si continua a mettere e a levare, si crea incertezza e le aziende falliscono. Tutto si complica ulteriormente se poi si pensa anche di rivedere il progetto perché gli elementi si deteriorano.

Dobbiamo superare le obiezioni di quelli che fanno parte del “partito del No a tutto”. Queste persone non possono bloccare il futuro del nostro Paese. Dobbiamo smettere di demonizzare le grandi opere, il settore delle costruzioni e in generale tutta la tecnologia che invece sono proprio i nostri migliori alleati se utilizzati, con cognizione di causa, per tutelarci dagli eventi disastrosi sempre più frequenti dovuti ai cambiamenti climatici. Il cemento, se usato bene, può essere amico dell’uomo. Se ce la faremo a concludere il Mose con poche polemiche e con molta velocità tecnica, ce la farà il Paese”.

Le barene

Ma il Mose vuol dire anche salvaguardia della Laguna di Venezia

Certo. Il Mose comprende tutta l’opera. Ci sono tutti gli interventi di arginamento del Lido, quelli su Porto Marghera, e la sistemazione della laguna. Il tema Mose si chiama salvaguardia di Venezia e della sua laguna. Riguarda tutto il sistema. Un’operazione che è quasi conclusa e alla quale manca solo un ultimo sforzo.

Condividi sui social