Comunicazione +

CONSEGNA A MANO

CONSEGNA A MANO


 
La digitalizzazione cancellerà la consegna a mano della corrispondenza? A sentire le società di recapito parrebbe proprio di no. Questo il parere di Mestre Espressi, realtà attiva da oltre trent’anni nel nostro territorio
 
Come avviene oggi il recapito della corrispondenza? Forse non tutti sanno che solo una parte di questo servizio viene svolta direttamente da Poste Italiane le quali per molti tipi di mansioni si appoggiano alle cosiddette società di recapito postale. Di fatto società private a tutti gli effetti che svolgono il servizio di recapito della corrispondenza non solo per Poste Italiane ma anche per enti e clienti privati. Un mestiere che racchiude in sé la poesia della consegna a mano e al tempo stesso che necessita di saper capire rapidamente i mutamenti di un mercato giocoforza condizionato dalla digitalizzazione della comunicazione.
«Il mercato del recapito oggi come oggi è particolarmente vario – spiega Andrea Brichese Presidente di Mestre Espressi Soc.Coop. a r.l. creata nel 1977 come società cooperativa di recapito postale e che attualmente consta di 22 dipendenti, sede direzionale a Mestre ed un secondo ufficio di riferimento a Marghera – è un mercato che negli anni si è evoluto molto. Noi che siamo attivi da oltre trent’anni lo sappiamo molto bene. Ma chi pensa che la digitalizzazione soppianterà presto il cartaceo si sbaglia di grosso. Quantomeno questo non avverrà in tempi rapidi. Quali servizi svolge una realtà aziendale come la nostra? Di fatto attualmente recapitiamo dalle raccomandate alla posta ordinaria, dai plichi alle stampe e giornali, dai pacchi fino anche alle ceste natalizie. Anche l’ambito territoriale in questi anni è stato vario: principalmente operiamo all’interno del territorio comunale di Venezia, ma lo abbiamo fatto anche a livello provinciale».
Quale la tipologia della clientela che richiede questo tipo di servizi? «Principalmente svolgiamo il servizio per Poste Italiane e dipendiamo dal loro sistema informatico. Ma altri nostri clienti sono anche grandi enti come pure istituti religiosi e liberi professionisti. Questo perché a dispetto della digitalizzazione, come si diceva, c’è ancora molta gente che necessita di recapitare rapidamente molta corrispondenza cartacea. Da questo punto di vista, nonostante l’avvento di internet, la filiera è cambiata poco e anche l’introduzione della posta Pec ha solo abbassato leggermente i quantitativi. Sarà forse perché non ha ancora del tutto preso piede ma sta di fatto che il cartaceo tiene ancora botta. Anzi si potrebbe quasi dire che c’è un romantico ritorno all’antico per la riproposizione della posta tradizionale».

A cosa si deve il nome Mestre Espressi? «Una volta l’espresso era il nome di un prodotto postale che ora non esiste più. Però resta la rapidità e l’affidabilità del servizio che siamo in grado di offrire. È probabilmente per questo motivo che siamo gli unici ad operare con continuità da così tanto tempo nel territorio».
Un mercato in continua evoluzione quali ricadute ha sulla vostra attività? «Questo genere di mercato richiede di saper cogliere rapidamente qualora vi siano nuovi servizi che potrebbero servire alla clientela e attrezzarsi per soddisfarli. Nel nostro caso specifico, oltre a cercare una clientela sempre più ampia, stiamo puntando sullo sviluppo dell’attività di archiviazione digitale, in collaborazione con una società di informatica nostra partner. Si tratta di fatto di trasformare un archivio cartaceo in archivio digitale in modo da ridurre gli ingombri e rendere molto più rapida ogni tipo di ricerca. Un servizio che già stiamo svolgendo, soprattutto in loco presso le aziende clienti, e che sta prendendo sempre più piede. Mestre Espressi fornisce inoltre servizi ad alto contenuto tecnologico per rendere più rapida ed efficace la produzione e preparazione del messaggio».
 
Mestre Espressi Soc.Coop. a r.l.
Via San Donà 292 – 30174 Mestre VENEZIA
Tel. 041.5351300 – Fax 041.614950
info@mestreespressi.comwww.mestreespressi.com
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  Mestre