fbpx

Città Metropolitana di Venezia capofila del progetto DeSK: il portale per il supporto delle decisioni strategiche.

Ca' Corner

Si chiama Progetto DeSK: Decision Support System alla Knowledge territoriale.
Presentato a Padova nell’ambito del convegno  FossG4-IT 2019, il nuovo portale cui enti locali e professionisti possono accedere per consultare e condividere informazioni georeferenziate potrà cambiare molte cose nella gestione del territorio.  Renderà per esempio più facile identificare i luoghi per un nuovo parco cittadino, oppure gestire in modo concertato fra comuni il posizionamento degli impianti di accumulo rifiuti, scegliendo in modo vantaggioso per tutti i cittadini coinvolti.

“Geographic information system”, informazioni su mappa

Il progetto rientra nelle banche dati definite “GIS” (Geographic information system), utili per prendere decisioni strategiche sulla gestione del territorio.
Va anche incontro agli obbiettivi di concertazione e partecipazione a supporto di una migliore conoscenza dei territori” indicati nella strategia Comunitaria “Europa 2020”. Lo scopo è quello di creare condizioni favorevoli per una crescita dei territori intelligente, sostenibile e inclusiva.
La piattaforma rappresenta un superamento dei normali limiti territoriali e fornisce informazioni aggregate svincolate dai confini geografici dei singoli Comuni.
Offre quindi un nuovo livello di amministrazione territoriale più funzionale al cittadino.

 

Gestione smart del territorio

La pianificazione territoriale diventa quindi “smart”.
Il progetto coinvolge la Città Metropolitana di Genova e la provincia di Taranto, riutilizzando la “buona pratica” sviluppata dalla Città Metropolitana di Milano.
La Città Metropolitana di Venezia è capofila e coordinerà la gestione del finanziamento di 700mila euro e di tutte le procedure amministrative.
Il progetto è sostenuto dall’Agenzia della Coesione Territoriale e finanziato dal programma “PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter