Concerto di San Giovanni: sulle note di Letizia Michielon

la pianista Letizia Michielon
Nella foto in alto: la pianista Letizia Michielon

Dopo il successo, nei mesi scorsi, dei tre concerti alla Scuola Grande di San Rocco per il Progetto Beethoven 2020, torna a Venezia la pianista Letizia Michielon che si esibirà sabato 15 giugno (inizio ore 18) nello scenografico Auditorium Lo Squero all’Isola di San Giorgio Maggiore per il Concerto di San Giovanni.
La virtuosa veneziana ha scelto brani di due dei suoi compositori preferiti.
Infatti, il programma prevede musiche di Ludwig van Beethoven (Sonata in re minore, op. 31 n. 2 “La Tempesta”) e di Fryderyk Chopin (Deux Nocturnes op. 27; 4 Mazurkas op. 24, Valse op. 64 n. 2 e Valse op. 42).

l’Auditorium Lo Squero nell’isola di San Giorgio a Venezia

Il concerto, promosso da Skal International e sostenuto dall’Archivio Vittorio Cini, è a favore della sezione veneziana dell’Associazione italiana contro leucemie-linfomi e mielomi (Ail): l’ingresso sarà gratuito con una donazione per l’onlus.

L’artista Letizia Michielon

Diplomata giovanissima al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, Letizia Michielon ha intrapreso subito e con lusinghieri risultati la carriera concertistica.
Si è affermata, vincendo numerosi premi, sia in Italia che a livello internazionale.
Steinway artist, Michielon è titolare di Pianoforte principale al Conservatorio veneziano dove insegna anche Filosofia della musica; ha conseguito due dottorati all’Università di Padova e a Ca’ Foscari. Ha tenuto Master anche all’Università della Musica di Vienna, alla New York University e lla McGill University di Montreal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter