Ambiente +

Il Touring Club ha assegnato le Bandiere Arancioni ai borghi d'Italia

Il Touring Club ha assegnato le Bandiere Arancioni ai borghi d'Italia
Nocera Umbra Bandiera arancione Touring Club Italiano

Il Touring Club Italiano ha assegnato le Bandiere Arancioni ai migliori borghi italiani del triennio 2021-2023.
Un riconoscimento che viene attribuito sulla base delle esperienze e dei giudizi dei viaggiatori, che ne hanno apprezzato il patrimonio storico, culturale e ambientale.
Tra 3200 candidati, dislocati in ogni regione d’italia, hanno ricevuto la bandiera arancione in 262.
La Regione che ha ottenuto più consenso è il Piemonte, con 40 bandiere, seguita da Toscana con 38, Marche con 23 e Veneto con 11.
“L’iniziativa – commenta Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – è un esempio concreto dell’impegno della nostra Associazione nel prendersi cura dell’Italia come bene comune, con l’obiettivo diffondere la conoscenza dei territori, soprattutto quelli meno noti, educando alla bellezza del paesaggio e dell’ambiente”.
Le bandiere arancioni sono molto ambite.
Secondo le stime di Touring Club, infatti, comportano un aumento del 45% degli arrivi.
Quest’anno, tra i borghi già vincitori, se ne sono riconfermati 251, mentre 11 sono delle vere e proprie new entry.
Si tratta di Canelli (AT), Castagnole delle Lanze (AT), Revello (CN), Rosignano Monferrato (AL), Susa (TO) e Trisobbio (AL) in Piemonte, Badalucco (IM)e Vallebona (IM) in Liguria, Ponti sul Mincio (MN) in Lombardia, Nocera Umbra (PG)in Umbria e Subiaco (RM) nel Lazio.
Il turismo domestico ha sviluppato una riscoperta dei borghi che, nell’ultimo anno, complice la pandemia, sono stati sempre più meta di turisti. La tranquillità, il cibo genuino, la vita all’aria aperta sono requisiti sempre più richiesti dai turisti che sempre più optano per una vacanza slow alla scoperta di piccole meraviglie italiane magari arroccate su un monte.
La bandiera arancione dura tre anni, al termine dei quali i Comuni devono ripresentare nuovamente  la candidatura, che viene analizzata dal Touring Club Italiano. I borghi che si candidano devono infatti dimostrare di possedere le caratteristiche e gli standard richiesti sulla base di oltre 250 parametri previsti dal regolamento.

Leggi anche: https://www.metropolitano.it/tropea-borgo-piu-bello-ditalia/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.