Design +

Arredare la casa

ReyerZine_n19-Gobbo1

 

Tutti i consigli utili per ammobiliare la propria casa avvalendosi della professionalità di un arredatore

DI RENATO E REDDI GOBBO

In una casa, lo dice la parola, ciascuno dovrebbe creare il proprio habitat ideale. Per questo motivo l’arredo dovrebbe sempre essere ragionato. A noi addetti ai lavori spetta il compito di tradurre le richieste dei clienti, consigliandoli al meglio, dopo aver analizzato bene esigenze e abitudini. L’arredo deve insomma rispecchiare lo stile di vita e integrarsi con l’architettura della casa. Conoscere bene il cliente è quindi fondamentale per svolgere al meglio il lavoro. Questo certamente è alla base di molte professioni ma soprattutto della nostra.

Oggi le esigenze da coniugare sono molteplici, si pensi per esempio agli spazi che devono essere dedicati alla tecnologia da armonizzare con il living. La clientela ha però coscienza del fatto che l’arredo attuale di una casa va visto nella sua globalità. Se, infatti, in passato il cliente si rivolgeva a noi dicendo “ho visto questo prodotto, siete in grado di realizzarlo?” oggi ci chiede “ho questa casa, come potrei arredarla?”. Il concetto di base è che va anteposto il progetto all’oggetto. Saper capire le esigenze significa anche, per noi, sapere capire bisogni e disponibilità. È proprio a questo punto che emergono le qualità professionali: nel trovare le soluzioni idonee per conciliare il tutto. In questo senso si può tranquillamente affermare che è possibile arredare una casa avendo attenzione ai costi ma senza rinunciare alla qualità.
Per quanto ci riguarda, ciò che ci contraddistingue è la possibilità di integrare prodotto seriale, che troppo spesso tende a standardizzare e banalizzare, con la produzione artigianale del particolare. Crediamo infatti che per avere libertà di creare quello che veramente serve, si debba essere strutturati per produrre anche il “fuori serie”.

Nel nostro caso questo è possibile grazie al fatto che siamo dotati di una struttura produttiva derivata da una formazione artigianale ereditata dalla generazione precedente, ovvero la prima generazione che ha dato vita all’attività. Questo, grazie anche alla nostra trentennale esperienza, ci permette di arredare senza vincoli sia abitazioni importanti ma anche il primo impianto giovane, operando soprattutto nel nostro territorio ma anche in altre regioni italiane e all’estero.

La moda nell’arredamento? È una evoluzione continua negli anni e non un fenomeno estemporaneo come ad esempio nel campo dell’abbigliamento. Se parliamo di tendenze potremmo anzi dire che la tendenza attuale è proprio di fare qualcosa che vada oltre le mode, che piaccia nel tempo. In questo siamo molto gratificati quando qualche cliente dopo molti anni ci rivela “mi piace ancora, non cambierei nulla”.

ReyerZine_n19-Gobbo2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.