Turismo +

Sono italiani tre dei più bei 25 borghi del mondo

Sono italiani tre dei più bei 25 borghi del mondo
Manarola, Cinque Terre -Toscana

Sono 25 i borghi più belli del mondo.
A censirli e a stilarne una classifica a tutti gli effetti, è stata la rivista inglese di turismo Road Affair che, spaziando un po’ in tutto il globo, ha individuato piccoli paesi e isole destinati, per le loro caratteristiche, a restare nel cuore di chi li visita.
Un talent del fascino e della bellezza che ha battuto in lungo e in largo Europa e mondo asiatico fino alla Nuova Zelanda e che, tra i migliori 25 borghi, ne ha scovati ben 3 in Italia.

La classifica di Road Affair

Sul podio, si colloca il Popeye Village di Malta, seguito da Hallstatt, in Austria e da Siminane La Rotonde, in Francia.

borghi
Ma subito dopo, in classifica, si aggiudicano il quarto posto le Cinque Terre, già patrimonio Unesco dal 1997.
Un “borgo” fatto di cinque antichi villaggi di pescatori, con case colorate, porticcioli frequentati da vari tipi di imbarcazioni e trattorie in cui assaggiare i migliori piatti di pesce liguri.
Tutto attorno, terrazzamenti e vigne. E un percorso, il “Sentiero Azzurro”, che collega le Cinque terre tra loro, offrendo una suggestiva panoramica sul mare.

I borghi italiani tra i più belli del mondo

Tra i vari altri borghi che hanno guadagnato la top ten della classifica di Road Affair, ci sono un villaggio di sole piccole casette blu in Andalusia, la cittadina di Juzcar e, al decimo posto, Alberobello, in Puglia.
Anche in questo caso, un territorio che già è nella preziosa lista del Patrimonio dell’Umanità Unesco.
Alberobello, nel sud della Puglia, è caratterizzato dal colore bianco e da costruzioni particolari e curiose: i trulli.
Sono abitazioni realizzate con una tecnica che risale all’epoca preistorica e hanno il tetto a forma a conica. Ad Alberobello ce ne sono 1500.

borghi
Alberobello, Puglia, Italia

Borghi curiosi

Tra i particolari borghi delle posizioni successive della classifica se ne trovano anche alcuni di curiosi.
Tra questi, Hobbiton, in Nuova Zelanda.
Si trova nelle campagne del paesino di Matamata rese famose dalla trilogia cinematografica Lo Hobbit di Tolkien ed è di fatto il set di Hobbiville. Un’attrazione turistica più che un borgo vero e proprio.

borghi

L’intramontabile fascino di Burano

E’ invece una piccola isola ancor oggi abitata da molti pescatori il terzo “borgo” italiano che si è conquistato un posto nella classifica dei 25 borghi più belli del mondo.
E’ l’isola veneziana di Burano, al 16° posto, descritta dalla rivista inglese come “una delle città più colorate al mondo”.

borghi

Dai toni vivaci, le piccole case di Burano riflettono lo spirito allegro e vivace dell’isola e dei suoi abitanti, che oggi svolgono ogni tipo di attività ma che, tra quelle tradizionali, oltre a quella della pesca, hanno mantenuto quella delle merlettaie.
Burano è, a Venezia e nel mondo, “l’isola dei merletti” fatti a mano e a questi ultimi ha dedicato anche un museo.

Consuelo Terrin

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  turismo