Eventi +

La vela riparte dalle famiglie. A Venezia Indipendence Day e Family Cup

La vela riparte dalle famiglie. A Venezia Indipendence Day e Family Cup
Barca a vela "Family Cup"

Un “Indipendence Day” per mettersi alle spalle l’emergenza coronavirus e riprendersi la libertà del mare, del vento e della natura. E un evento che, dopo le prime tre edizioni dedicate al rapporto tra padri e figli, si allarga adesso a tutta la famiglia.
Il mondo della vela è ripartito e, tra le occasioni che tornano ad affacciarsi in calendario, si appresta a vivere una speciale tre giorni in Laguna, nel primo weekend di luglio.

Da “Father&Son” a “Family Cup

Dal 2017, Meteorsharing organizza a Venezia, in occasione della Festa del papà, una speciale regata riservata a equipaggi formati da padri e figli. Con il 19 marzo caduto in pieno lockdown, la quarta edizione della “Father&Son” quest’anno ovviamente è saltata. Ma gli organizzatori, non appena avuto il via libera alla ripresa delle attività, hanno pensato di trasformarla in “Family Cup”: un inedito evento in cui confermare i valori della tradizione e della famiglia.

“Le linee guida con cui si è potuto tornare a veleggiare – commenta Alberto Tuchtan, presidente di Meteorsharing – hanno rafforzato l’idea che portiamo avanti dall’inizio. Ovvero che in barca non si va tanto con gli sconosciuti, quanto con i genitori, i figli, perché no i nonni. La vela è un’ottima occasione di condivisione e può aiutare a rinsaldare i legami familiari. Se poi questo coincide con i vari DPCM, ancora meglio”.

Regata velica
Regata velica

Il programma 2020

La tre giorni veneziana avrà ancora una volta come coach e testimonial il pluricampione iridato Enrico Zennaro, che sarà anche giudice del match race dimostrativo di apertura.
La “Family Cup” si aprirà infatti, venerdì 3 luglio, con le regate tra equipaggi familiari all’interno dello specchio acqueo della Marina Sant’Elena.
Sono attese al via tra le 10 e le 15 imbarcazioni, provenienti anche da fuori Venezia. Gli organizzatori sottolineano infatti che, come nelle precedenti edizioni del “Father&Son”, si siano pre-iscritti anche equipaggi da Verona, Milano e Torino.
Le gare si terranno a bordo di barche a vela “Meteor”, lunghe 6 metri ed estremamente sicure, oltre che adatte agli spazi del campo di regata.

L’Indipendence Day dal Covid e la Chioggia-Albarella

Prima del gran finale a sorpresa di domenica 5, sabato 4 luglio seguirà l’“Indipendence Day… dal Covid-19”.
Si tratta di una veleggiata tra le isole della Laguna a puro carattere liberatorio.
Ma per gli amanti della vela un importante appuntamento è fissato anche a fine giugno. Sabato 27 e domenica 28, infatti, si terrà il 6° Trofeo Marcegaglia, riservato alla classe libera L.F.T. (race e family). E’ possibile iscriversi alla veleggiata Chioggia-Albarella-Chioggia solo via mail (info@clubamicidellavela.com) e tassativamente entro il 19 giugno.
Potranno infatti partecipare al massimo 70 equipaggi.

Le regate prenderanno il via alle 12.30, con tempo massimo di arrivo entro le ore 18. Seguiranno, a partire dalle 19, le premiazioni.
La manifestazione offrirà anche l’occasione di rinnovare il gemellaggio tra il porto turistico San Felice di Sottomarina e quello di Albarella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  vela