fbpx

UN CANESTRO PER L'IPHONE

ReyerZine_n0-ATTIVA


FreeShotsTrainer™: la Reyer lancia il nuovo gadget digitale
L’idea era quella di creare un gadget digitale innovativo e originale. Dopo la fortunata riuscita dei calen-desk e degli screensaver a tema Reyer, già scaricatissimi dagli appassionati che si collegano al sito ufficiale della società, si voleva qualcosa di più. Ed ecco l’intuizione della divisione marketing Reyer: abbinare un gadget esclusivo al telefono multimediale di maggior successo ovvero l’iPhone. E’ nato così il Free Shots Trainer, il nuovo casual game realizzato da Attiva Multicreativity, partner di Reyer per quanto concerne i prodotti multimediali. Un videogame liberamente scaricabile e utilizzabile da tutti i possessori di iPhone. Per chi non lo sapesse con il termine casual game si intende un genere di videogioco immediato e facilmente comprensibile, che consente a chiunque di giocare grazie alla sua semplice curva di apprendimento e i suoi bassi requisiti tecnologici.
Insomma coloro che giocano con i così definiti casual game, non si considerano né maniaci né esperti di videogiochi ma in genere utilizzano questi giochi per avere un momento di relax e mantenere basso il livello di stress accumulato nel corso della giornata. In questo caso si tratta di un simulatore di tiri a canestro con un’ interfaccia di facile utilizzo ed accattivante per dettagli grafici e colori. Il simulatore è semplice, immediato e di facile apprendimento per tutti i giocatori, impegnati in brevi partite di circa 1 minuto. «Di fatto i casual games stanno vivendo una notevole spinta dal mondo mobile – spiega Michele Alzetta di Attiva – i cellulari di nuova generazione sono oggi un “luogo” e un mezzo perfetti per giochi dinamici, brevi e semplici da usare nelle pause di lavoro, in autobus o in una qualsiasi sala d’aspetto». Ma il Free Shots Trainer di fatto rientra anche nella categoria degli advergame, risultato dell’unione tra le parole advertising e game, ovvero “pubblicità” e “gioco”, cioè l’insieme di giochi interattivi nati per comunicare messaggi pubblicitari, sviluppare la conoscenza di un marchio o di un’azienda, generando traffico e interesse verso i siti rivolti ai consumatori finali.
«Al di là del costante interesse nei confronti della ricerca e dell’innovazione – prosegue Michele Alzetta – che sono la base del nostro lavoro e che richiedono costante applicazione e creatività, crediamo fortemente in questo settore e nelle prospettive aperte dai dispositivi mobili». Perchè proprio l’iPhone? «Senz’altro in questo caso i dati parlano dal soli: a due anni  dalla sua uscita ne sono stati venduti 13 milioni. In aggiunta a questo, Apple sta spingendo per far diventare specificamente l’iPhone una piattaforma di riferimento per il casual gaming. Ad avvalorare ulteriormente queste considerazioni vi sono anche motivazioni legate alle modalità di diffusione del software dell’iPhone, che viene distribuito tramite iTunes store, il negozio on-line più visitato del mondo, e dal quale sarà possibile scaricare anche il gioco realizzato per la Reyer». Il nuovo gadget è quindi pronto per essere scaricato da tutti gli appassionati. Un’opportunità nuova di godersi una piccola pausa e  un po’ di relax sempre nel segno della Reyer.
DI CARLO BONALDI
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter