Società +

Il tabacco approda in cucina. Tra creme, spume e infusioni

Il tabacco approda in cucina. Tra creme, spume e infusioni

Le sperimentazioni in cucina sono l’ultima frontiera ormai da un po’ di anni  nel settore della ristorazione e, piaccia o no, alcune di esse potrebbero dare un nuovo corso al nostro futuro gastronomico.
Basti pensare agli insetti, che sono apparsi da poco sulle nostre tavole e sono già oggetto di raffinati piatti di chef pluristellati.
Ma quello che non tutti forse sanno è che uno degli ultimi ingredienti sui quali si stanno concentrando le nuove sperimentazioni è il tabacco.
Fumarlo fa male ma questo prodotto agricolo non nuoce assolutamente se utilizzato in cucina.

tabacco

Una grande produzione

Lo ha fatto tra i primi lo chef Davide Scabin con le affumicature, ma anche i nuovi chef stanno provando a capire fin dove possono spingersi tra infusioni e foglie fresche.
L’Italia, d’altra parte, è secondo i dati resi noti da Faostat, è il principale produttore europeo di tabacco con oltre 59mila tonnellate e con circa 17.100 ettari coltivati, prevalentemente  in Campania, Veneto, Umbria e Toscana.
La produzione di tabacco italiana rappresenta circa un quarto della produzione complessiva europea e l’1 per cento di quella mondiale.

tabacco

Un nuovo aroma in cucina

Ma come viene utilizzato in cucina?  Tra i quasi quattromila aromi esistenti, il tabacco può esser usato in diversi modi nel cibo.
Se ne può utilizzare il fumo per affumicare della materia prima leggermente precotta, carne o pesce, ma anche per pizza e pasta, purché servite sotto cloche.
Poi si possono usare le foglie tritate e racchiuse in un sacchetto di garza per aromatizzare le zuppe o aggiunte a liquidi e polveri, e nelle marinature di carni e pesci.
Persino i barman son riusciti ad affumicare i bicchieri con il tabacco.
Ma il modo più diffuso di usare il tabacco in cucina rimane l’infusione delle foglie in creme e spume.

Il tabacco e la salute

Ma farà male?
Secondo gli esperti, utilizzato in cucina il tabacco non è assolutamente dannoso per la salute, anzi.
La nicotina è presente d’altra parte anche in altre solanacee, di cui fa parte anche il tabacco, come la melanzana, la patata, il peperone e il pomodoro, anche se  ha un effetto lievemente eccitante.
Ciò che infatti fa veramente male al nostro organismo è la combustione del tabacco.

Valentina Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  Cucina