Ambiente +

Smart mobility: taxi volanti per il futuro delle città?

Smart mobility: taxi volanti per il futuro delle città?
Smart mobility _ foto Facebook Walle Mobility

Il futuro delle città sarà nel cielo. In Italia stanno per arrivare i taxi-volanti.
Aero taxi elettrici, che consentiranno di bypassare lunghe code e traffico in “modalità green”.
Sono già orientate verso la mobilità verticale Torino, dove presto si insedierà una società californiana che progetta i nuovi elicotteri smart, e Milano.
Torino ha già un suo progetto, “SkyGate“, con il quale mira a diventare “capitale” italiana dell’Aerospazio.
E’ già dotata di un polo industriale aerospaziale regionale, con un campovolo adiacente a Collegno.
A Milano, l’appuntamento è per il 2025. E’ quello l’anno in cui, probabilmente, si potrà andare dalla Stazione Centrale a Malpensa con un nuovo servizio di taxi volanti che, in soli 18 minuti, collegherà i due centri nevralgici della mobilità cittadina. Ci sta lavorando una start up italiana che ha pensato a questo sistema di spostamento per un massimo di quattro persone a un costo di 2,50€ a chilometro. Circa lo stesso prezzo di un taxi normale.
Grazie poi alla collaborazione tra la start up italiana e l’azienda americana  produttrice di elicotteri elettrici, si stima che nelle principali città della penisola, entro il 2023, potranno esser realizzati e testati i primi elicotteri elettrici, che garantiscono spostamenti non oltre i 50 km.
Anche la città lagunare di Venezia punta alla mobilità verticale. E’ recente infatti la notizia di un protocollo d’intesa tra il Comune e l’Enac (Ente nazionale aviazione civile) proprio per prevedere un supporto alla quotidianità, soprattutto in situazioni di emergenza, della complessa e articolata struttura lagunare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.