fbpx

MOSE: Come funziona

Sistema Mose. Assonometria di una paratoia in funzione - Fonte Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche del Triveneto, tramite il suo concessionario Consorzio Venezia Nuova
Nella foto in alto: Sistema Mose. Paratoia in funzione – Fonte Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche del Triveneto, tramite il suo concessionario Consorzio Venezia Nuova

COME FUNZIONA Quando tutto è tranquillo le barriere si trovano sui fondali all’interno di cassoni che ospitano anche gli impianti per farle funzionare e che sono collegati tra loro da dei tunnel sottomarini utilizzati dai tecnici per le loro ispezioni.

Le paratoie sono piene d’acqua che viene vuotata con l’introduzione di aria compressa nel momento in cui diventano indispensabili per evitare alte maree eccezionali come quella di martedi  12 novembre quando il livello dell’acqua alta ha raggiunto i 187 cm o come avvenuto il 29 ottobre 2018, quando il livello dell’acqua alta si è fermato a quota 157 cm.

Una volta svuotate, le paratoie iniziano a salire per impedire al mare di entrare in laguna. Restano alzate finché la marea cala nuovamente e si inabissano quando mare e laguna raggiungono lo stesso livello.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter