Società +

Matrimoni a Venezia: il sogno di sposarsi sulle spiagge dorate del Lido

Matrimoni a Venezia: il sogno di sposarsi sulle spiagge dorate del Lido

Venezia Spiagge ha in cantiere l’ambizioso progetto per dire “sì” in riva al mare

L’idea è di quelle che fanno sognare ad occhi aperti: convolare a nozze su una splendida spiaggia di sabbia dorata con il mare a fare da incantevole scenario naturale.
Un’idea tanto romantica quanto ancora poco praticata in Italia, ma che sta diventando il desiderio di molti.
In realtà ci sono diverse località in cui il matrimonio in riva al mare è già realtà.
Dalle finissime spiagge del Salento alle coste rocciose a picco sul mare tipiche della Costiera Amalfitana alle Cinque Terre Liguri fino alla Versilia, alla Riviera Romagnola e alla Puglia, sposarsi in spiaggia si può.
In Veneto già si fa anche a Chioggia e a Jesolo.
Ma convogliare a nozze così a Venezia è un sogno che si aggiunge a un sogno e sono in molti a scommettere che aprire a questi matrimoni sulle dorate spiagge del suoLido sarà una carta vincente.

Le spiagge del Lido di Venezia
Le spiagge del Lido di Venezia

Nozze sulla spiaggia dell’Isola d’Oro in presenza dell’Ufficiale di Stato

A lanciare l’idea è Venezia Spiagge, la società del Comune di Venezia che nell’isola ha in gestione tre stabilimenti balneari: il Blue Moon, Zona A in Lungomare D’Annunzio e Spiaggia San Nicolò.
Già in passato la spiaggia dell’Hotel Excelsior ha ospitato alcuni matrimoni, eventi esclusivi e riservatissimi, tra i quali quello del padre della stella Nba Dwayne Wade.

matrimonio in spiaggia
Matrimonio in spiaggia

Ora la proposta della neo consigliera di Venezia Spiagge Antonella Stefani arricchisce l’evento di una fondamentale novità.
Il progetto in via di sviluppo, infatti, prevede la presenza in spiaggia dell’Ufficiale di Stato per rendere le nozze valide dal punto di vista Civile.
Il tutto pensando a tariffe diverse tra turisti e residenti, che godrebbero di una tariffa speciale e più bassa.
«Un’idea che rappresenta un potenziale volano per il settore dell’industria che si occupa dell’organizzazione di matrimoni  civili all’aperto – spiega Antonella Stefani -. Oggi si possono celebrare solo al Casino’ ma con costi elevati che scoraggiano i residenti. Sarà anche un’opportunità per creare nuovi posti di lavoro. Abbiamo già effettuato dei sopralluoghi, quindi il progetto sta procedendo e a breve, una volta deliberato in Giunta, si passerà alla fase del piano organizzativo per realizzare i matrimoni in spiaggia senza interferire con  lo svolgimento della stagione balneare. E – perchè no? – magari oltre alla spiaggia si potranno aggiungere altri luoghi come i parchi per celebrare le nozze civili».

La nuova stagione turistica del Lido

In attesa che alcuni passaggi formali, tra i quali una delibera di Giunta, concretizzino il progetto, il Lido di Venezia sta scaldando i motori per la prossima stagione balneare. Che a un mese dalla partenza ufficiale già promette bene con le prenotazioni, che hanno raggiunto il 70% del totale dell’intero anno scorso. A caratterizzarla saranno servizi di qualità, sport ed eventi, con un’attenzione particolare all’inclusività e alle famiglie.

La spiaggia Blue Moon del Lido di Venezia
Il Blue Moon del Lido di Venezia

«L’obiettivo della stagione 2022 – hanno spiegato gli organizzatori di Comune di Venezia, Venezia Spiagge e Vela S.p.A. – è quello di valorizzare le caratteristiche del litorale e andare incontro alle esigenze dei fruitori. Per quanto riguarda le tariffe, Venezia Spiagge le ha mantenute inalterate per i clienti fidelizzati e ha previsto uno sconto per i residenti del Comune di Venezia, concordato con l’Amministrazione. Puntiamo ad allungare la stagione aprendo il BlueMoon già il 23 aprile, la piscina Bluepool il 14 maggio e Lungomare e San Nicolò il 28 maggio».

Tra le novità di quest’anno sono stati progettati investimenti per i nuovi campi sportivi. In particolare, tra Lungomare e San Nicolò gli ospiti potranno godere di 3 campi da beach soccer, 3 da beach volley convertibili in beach tennis, 2 da tennis, 2 da bocce. Oltre ai nuovi tavoli da ping pong, ai pedalò e al nuovo campo da paddle amovibile, il primo in tutta la Venezia insulare. Sarà inoltre funzionante a pieno regime la piscina Bluepool e si punterà sulla promozione anche del comparto congressuale, grazie ai recenti lavori di restauro agli spazi del Centro Congressi Venezia Unica Convention Bureau. Non mancherà un ricco programma di eventi previsti nelle sere d’estate sulla terrazza del BlueMoon.

Silvia Bolognini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.


Leggi anche: