Società +

Maggio a 40°: effetto-Hannibal

Maggio a 40°: effetto-Hannibal

Annunciata per il terzo week-end del mese un’ulteriore impennata di caldo dovuta all’anticiclone nordafricano

All’appuntamento ufficiale del 21 giugno manca ancora più di un mese.
Ma, in Italia, l’estate è già cominciata.
Basta dare un’occhiata alle temperature fatte registrare negli ultimi giorni: decisamente più tipiche di fine giugno o inizio luglio, con un aumento tra i 4 e gli 8 gradi rispetto alle medie abituali, tra i 20 e i 24 gradi, di metà maggio.
Ma non finisce qui. Perché, sempre per effetto dell’anticiclone nordafricano Hannibal, che staziona sulla nostra penisola, nel weekend del 21 e 22 maggio la colonnina di mercurio è destinata ulteriormente a impennarsi. E, se in molti casi si toccheranno i 35 gradi, in alcune località di Sardegna e Sicilia si potrà arrivare a sfiorare addirittura i 40.

Un week-end infuocato

Le previsioni dei meteorologi di iLMeteo.it per il prossimo fine settimana stimano temperature fino a 16 gradi superiori a quelle medie del periodo.
Per sabato 21, il bollettino indica punte di 35-36 gradi, cioè una decina sopra la norma, nelle ore centrali in Pianura Padana e Sardegna. Anche le minime saranno elevate, con valori tra 17 e 20 gradi.
Torino, Milano e Bologna
tra le grandi città, oltre ai settori tirrenici di Lazio e Toscana, sono alcune delle località in cui l’ondata di calore si farà particolarmente sentire sotto forma di disagio fisico a causa anche dell’elevato tasso di umidità che l’anticiclone trasporterà sull’Italia dopo il transito sul Mediterraneo.
Caldo anche in montagna, con punte tra 25° e 27° a 1500 metri.

maggio

Verso i 40 gradi a maggio

Meteogiornale.it, dopo aver sottolineato come le previsioni prospettano picchi massimi estremi sino a 38 gradi isolati in alcune località interne di Sardegna e Sicilia, pubblica anche un elenco di temperature massime previste fino al 30 maggio 2022. La più calda è la siciliana Lentini, con 38,3 gradi, seguita da 8 città sarde, tutte sopra i 37 gradi.

maggio

Il capoluogo italiano più caldo, sempre di qui a fine mese, sarà invece secondo i meteorologi del sito la pugliese Foggia con 36°.
Poi Benevento e Terni a 35°. Tra le altre grandi città, Roma e Firenze sono tra quelle per cui sono previsti 33 gradi, Bari, Palermo e Torino 32°, Milano e Bologna 31°, Napoli 30°, Venezia 29° e Genova “solo” 27 gradi.

Attenti ai temporali di maggio

La configurazione meteo legata al blocco anticiclonico è definita da iLMeteo.it “tipica del mese di luglio, specie negli ultimi 15-20 anni”. La temperatura del mare è invece ancora relativamente bassa, a 22°.
Al momento, le zone più coinvolte saranno dapprima l’arco alpino e le vicine pianure, poi, a partire da mercoledì 18, anche parte delle zone interne del sud peninsulare.
“Inoltre – lancia l’allerta l’editoriale pubblicato sul sito – proprio come avviene in estate non è esclusa a priori la possibilità di temporali che localmente potrebbero risultare anche molto intensi entro metà settimana a causa dell’ingresso di spifferi di aria più fresca in quota in discesa dal Nord Europa”.

L’effetto dei cambiamenti climatici

Non solo l’Italia, comunque, è al centro dell’ondata di caldo.
In Pakistan si sono raggiunti i 51° all’ombra.
L’indiana Delhi ha fatto registrare, con 49 gradi, il massimo storico a maggio.
In Europa, Hannibal, poi, colpirà principalmente Penisola Iberica (in Spagna previsti fino a 20° sopra le medie e punte di 42°) e Francia. Al momento, l’ondata di calore sull’Italia è prevista fino al 23 maggio.

Alberto Minazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  meteo

Leggi anche: