Politica +

Il 2024 sarà l'anno delle elezioni

Il 2024 sarà l'anno delle elezioni

Quest’anno si vota in 3697 Comuni italiani, alle regionali e per eleggere i Membri del parlamento Europeo. L’UE pensa ai Maneskin per riportare i giovani alle urne

Il 2024 sarà l’anno delle votazioni. Ci saranno infatti oltre 50 elezioni nel mondo e andranno alle urne 76 Paesi.
Solo in Europa il prossimo giugno saranno chiamati a dare la loro preferenza 400 milioni di europei per eleggere il nuovo Parlamento.
Le amministrative interesseranno invece in Italia ben 3.697 Comuni, il 46,8% dei 7.899 municipi presenti nel Paese.
Dovranno eleggere un nuovo Sindaco e Consiglio comunale 27 capoluoghi di provincia, dei quali sei capoluoghi di regione: Bari, Cagliari, Campobasso; Firenze, Perugia e Potenza.
Tra le Regioni, la Toscana ha il primato di rinnovamento amministrativo più consistente. Qui saranno chiamati alle urne il 62% dei Comuni ovvero 184 dei quali 34 con più di 15 mila abitanti, a partire da Firenze. Anche Emilia Romagna, Umbria e Molise sono interessate da oltre la metà dei Comuni al voto, precisamente tra il 57% e 58%. Piemonte, Lombardia e Marche vedranno alle urne più di quattro Comuni su dieci.

elezioni

Le elezioni di giugno 2024

La data fissata per tutte le votazioni è tra il 15 aprile e il 15 giugno, per molti ancora da definire, e potrebbe coincidere con le europee del prossimo 8 e 9 giugno, rispettivamente dalle 7 alle 22 e dalle 7 alle 23. Solo i Comuni nelle Regioni a statuto speciale hanno la possibilità di fissare anche date diverse.
Per i Comuni con più di 15 mila abitanti si potrà votare disgiuntamente, cioè un candidato sindaco e poi una lista non collegata a lui e sarà possibile il ballottaggio tra i due candidati che hanno preso più voti al primo turno nel caso in cui nessuno raggiunga il 50% più uno.
Laddove vi siano meno di 15 mila abitanti, la partita si giocherà tutta al primo turno e risulterà vincitori chi prenderà più voti a prescindere dalla percentuale.

Dai Maneskin a altri, ingaggio dei Vip per richiamare alle urne

Le elezioni politiche del 2022 hanno registrato una scarsa affluenza sia in Italia che in Europa, con un calo a livello nazionale di 9 punti percentuali attestandosi al 63,9% degli aventi diritto. Un dato che rappresenta il maggior crollo di partecipazione nella storia della Repubblica e tra i dieci maggiori cali di affluenza nella storia europea dal 1945 ad oggi.
Le elezioni europee del 2024 si terranno in 27 Stati membri dell’Unione europea.
Per richiamare al voto in particolare i giovani, la Commissione punta a coinvolgere artisti e sportivi molto popolari in un campagna di sensibilizzazione che spinga ad andare alle urne. Come dire giovani che parlano ai giovani con il linguaggio della musica o dello sport piuttosto che altre personalità che possano raggiungerli e arrivare all’obiettivo. La scelta delle celebrità nate in Europa cercherà di avere un equilibrio geografico per raggiungere il maggior numero di persone dei 27 Stati membri UE.

elezioni
I Maneskin vincono Sanremo 2021

I più gettonati

L’elenco dei Vip è in fase di costituzione ma già spuntano i primi nomi. Tra loro, a rappresentare l’Italia vi sono i Maneskin la rock band che con “Zitti e buoni” ha vinto nel 2021 il festival di Sanremo e poi l’Eurovision Song Contest.
Vi sono poi Rosalìa, la cantante originaria della Catalogna che ha raggiunto un successo internazionale nel 2018 dopo l’uscita del suo album “El mal querer”, una reinvenzione sperimentale del genere flamenco e con “Motomani,” un mix di vari generi musicali oltre a un tour mondiale che ha avuto significativi consensi. Angèle e Stromae sono invece le voci più note a livello internazionale della scena musicale belga, la prima con l’ultimo singolo “Bruxelles je t’aime” quasi un inno di incitazione; il secondo, conosciuto in tutta Europa con “Alors on danse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.