Salute +

Covid: da dicembre terza dose dai 40 in su. L'annuncio di Speranza

Covid: da dicembre terza dose dai 40 in su. L'annuncio di Speranza
Roberto Speranza ministro della salute

Dopo il personale sanitario, gli immunodepressi, le persone fragili, gli over 60 e a chi ha fatto una sola dose di Johnson & Johnson, si parte con gli scaglioni anagrafici.
Dall’1 dicembre inizieranno con la terza dose le persone in età compresa tra i 40 e i 60 anni.
Ad annunciarlo, nel corso del Question Time che si è tenuto questo pomeriggio alla Camera, è stato il ministro della Salute Roberto Speranza.
“Consideriamo la terza dose assolutamente strategica. A stamattina, la dose booster è stata offerta a 2.409.596 persone, oggi supereremo i 2,5 milioni. Abbiamo iniziato da immunodepressi, personale sanitario, fragili di ogni età, over 60 e da chi ha avuto la dose unica di Johnson & Johnson -ha ricordato il ministro – Con il confronto svolto nelle ultime ore con la nostra comunità scientifica, voglio annunciare al Parlamento che facciamo l’ulteriore passo in avanti. La scelta è di proseguire per fasce anagrafiche: dal primo dicembre, nel nostro paese, saranno chiamati alla dose aggiuntiva, al richiamo, anche le fasce generazionali di chi ha tra i 40 e i 60 anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.


Leggi anche: