fbpx

Commemorazione dei defunti a Venezia e in Terraferma

Il Cimitero di Venezia nell'isola di San Michele
Nella foto in alto: il cimitero di San Michele, a Venezia

Tanti appuntamenti diffusi sul territorio per le ricorrenze dei defunti, dei caduti di tutte le guerre, dell’Unità nazionale d’Italia e delle Forze Armate

Il via agli appuntamenti commemorativi in centro storico e Terraferma sarà giovedì 31 alle 12 con l’apertura del ponte galleggiante che collega le Fondamente Nove al cimitero di San Michele. Un’usanza mantenuta nel tempo fino a settant’anni fa che oggi ritorna. Quest’anno, attraverso un ponte di barche realizzato per l’occasione, sarà quindi possibile raggiungere il cimitero anche a piedi. Una sorta di traversata sulle acque che assume il valore simbolico di un ricongiungimento alle origini, quando il ponte rappresentava un “pellegrinaggio” verso un luogo al quale si dava un valore sacro e cristiano. Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre sarà accessibile solo per i residenti del Comune di Venezia e titolari della carta Venezia Unica

La struttura, realizzata da Insula, da Fondamente Nove arriva direttamente all’altezza del portale monumentale del cimitero di San Michele. Si tratta di un ponte galleggiante lungo 407 metri e largo 15,5 con elementi modulari come quelli già utilizzati in occasione del Redentore, della Festa della Salute e per la VeniceMarathon. Un varco alto 3,5 metri e largo 10 permetterà il passaggio delle imbarcazioni.

Il ponte galleggiante che collega le Fondamente Nove al Cimitero di San Michele a Venezia

Mezzi di trasporto per raggiungere i cimiteri

In occasione della Commemorazione dei defunti da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre oltre ai servizi di navigazione programmati nell’orario in vigore sono previsti collegamenti gratuiti aggiuntivi con il cimitero di San Michele da Fondamente Nove, Piazzale Rome e Lido. Inoltre dalle 4 di mercoledì 30 ottobre alle 4 di lunedì 11 novembre viene sospeso l’approdo di Fondamente Nove “D”. Per quanto riguarda il servizio automobilistico Urbano in Terraferma da giovedì 31 ottobre a sabato 2 novembre viene attivato il servizio integrativo di collegamento con la linea 81 tra il Cimitero di Mestre e quello di Marghera.

Il cimitero di Mestre

Gli appuntamenti per i Santi, defunti e Unità d’Italia

L’apertura del ponte galleggiante tra Fondamente Nove e l’isola di San Michele è la prima delle tante iniziative commemorative coordinate dal Comune di Venezia per il “ponte dei morti” che si apre il 1 Novembre con la festa di Ognissanti. Il 2 novembre, giornata dei Defunti, è una ricorrenza molto sentita. Un momento di raccolta e preghiera durante il quale i credenti omaggiano il ricordo dei loro cari visitando i cimiteri e portando un fiore sulla loro tomba. In questo giorno si celebra anche la commemorazione dei caduti di tutte le guerre.
Il 4 novembre invece si festeggiano l’Unità nazionale d’Italia e le Forze Armate.

Il cimitero di Mestre

Cerimonie di commemorazione

Venerdì 1 novembre: alle ore 15 in cimitero a Mestre il calendario prevede la santa Messa solenne officiata dal patriarca di Venezia Francesco Moraglia, alla presenza delle autorità civili e militari della città, e la deposizione di corone d’alloro ai monumenti ai Caduti. Altre cerimonie sono in programma alle 8 nella chiesa di san benedetto a Campalto; alle 9.30 in piazza Pomiato a Dese; alle 14.45 in piazza a Sant’Erasmo

Sabato 2 novembre: alle 9.30 al cippo di via Sandro Gallo al Lido di Venezia verrà deposta una corona d’alloro mentre alle 10, nel cimitero di San Michele ci sarà la messa solenne officiata dal patriarca Francesco Moraglia. Seguirà la deposizione di corone d’alloro ai monumenti ai Caduti. Alle 20.30 al Teatro Toniolo di Mestre, concerto della Fanfara dei Bersaglieri di San Donà di Piave per la Festa delle Forze Armate.

Il Tempio Votivo al Lido di Venezia

Domenica 3 novembre: cerimonie sono in programma al Lido alle 8 nella chiesa Sant’Antonio; Malamocco, in piazzale alle 9.30 e nella chiesa S. Maria Assunta alle 10; Pellestrina nella chiesa Ognissanti alle 9.30; Malcontenta nel piazzale della chiesa di Sant’Ilario alle 9.15; Tessera nel piazzale della chiesa S. Maria Assunta alle 9; Favaro in piazza Pastrello alle 10.15.

Unità Nazionale d’Italia e Forze Armate

Lunedì 4 novembre: a Venezia alle 10.15 in piazza San Marco cerimonia dell’alzabandiera; a Mestre alle 11.30 alzabandiera in Piazza Ferretto e deposizione di una corona d’alloro alla lapide dei caduti in Municipio. Altre iniziative sono in programma nella mattinata al Lido alle 9 al Sacrario militare; Dorsoduro alle 10.30 in campo Santa Margherita; Marghera alle 9 nella chiesa Sant’Antonio e alle 10.30 in piazzale del Municipio; Catene alle 10.45 nel Centro civico; Cà Sabbioni alle 10.45 nella scuola S. Giovanni Bosco; Zelarino alle 9 in cimitero, 9.30 in piazzale Munaretto, alle 10.15 sagrato chiesa San Vigilio; Trivignano alle 11 nella chiesa san Pietro Apostolo. E ancora a Chirignago alle 9 in piazza San Giorgio, alle 9.30 fronte chiesa S. Maria del suffragio, ore 10 chiesa di S. Maria Ausiliatrice. Sempre a Chirignago alla lapide in via Breda alle 10.20, monumento ai Caduti via Catene alle 10.45, lapide ai caduti in via Miranese alle 10.15, in Municipio a Chirignago alle 11.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter