Economia +

Cashback, in corso verifiche anti furbetti. Cancellate transazioni sospette

Cashback, in corso verifiche anti furbetti. Cancellate transazioni sospette
cashback

Furbetti del cashback di Stato, tremate.
Sono in corso verifiche serrate per stanare quanti avrebbero fatto operazioni multiple pur di guadagnare posizioni nella classifica per accedere al Super Bonus da 1.500 euro.
«Stiamo effettuando delle verifiche su alcune transazioni anomale, ricorrenti e di importo irrisorio, effettuate in numero elevato presso lo stesso esercente, lo stesso giorno e che, pertanto, appaiono non qualificabili come “acquisti” di beni o servizi».
Questo l’incipit del messaggio che alcuni utenti, iscritti al programma Cashback di Stato, hanno ricevuto negli ultimi giorni.
Il programma Cashback, prevede la possibilità di ottenere il 10% di rimborso su tutte le transazioni effettuate con carte di credito o bancomat da gennaio al 30 giugno, presso tutti gli esercenti.
Non sono validi gli acquisti online.
E’ previsto inoltre per i primi 100 mila consumatori che hanno effettuato il maggior numero di operazioni nell’arco dei sei mesi, un bonus da 1.500 euro. Una somma importante, che ha indotto alcuni a “barare”.
Le segnalazioni sono arrivate proprio a questi ultimi, perché il sistema ha segnalato transazioni ripetute anche di pochi centesimi.
Ci sono sette giorni di tempo dalla ricezione del messaggio per provvedere a sistemare la propria posizione. “Queste transazioni – si legge nel messaggio –  se legate a condotte abusive, non darebbero diritto ad alcun tipo di rimborso. Per questo abbiamo provveduto a stornare le operazioni sospette. Puoi visualizzarle con il segno “-” nel dettaglio della tua card del Cashback. Se pensi si tratti di un errore e le tue transazioni sono in regola, hai 7 giorni dalla data di invio di questo messaggio per provare che ci stiamo sbagliando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.