Carnevale: sfilate di successo a Campalto, Marghera e Lido

Carro allegorico sfilata di Campalto

Grande successo per il carnevale 2019 in terraferma

Una grande festa per ogni età con appuntamenti diffusi su tutto il territorio. Sono state tante e varie le iniziative in calendario in questi giorni per coinvolgere in una magica e gioiosa atmosfera i cittadini della terraferma. Soprattutto l’atteso ritorno dei carri allegorici ha fatto registrare numeri record, arrivando a contare 15.000 presenze a Campalto e a Marghera. Una partecipazione sempre più numerosa al ricco programma di eventi che testimonia la volontà di riappropriarsi degli spazi cittadini e di viverli facendo comunità.

il numeroso pubblico che ha assistito alla sfilata dei carri a Campalto

CAMPALTO: IL RITORNO DEI CARRI DOPO 18 ANNI

Protagonisti assoluti i carri allegorici che hanno sfilato per le vie del centro sotto gli occhi incantati dei presenti. Enormi e colorati, ognuno ispirato ad un personaggio o un tema. Bambini, giovani, famiglie, anziani: tutti in strada per ammirare il corteo.

C’erano “La sinfonia dei vampiri” proposto dagli Amici forever di San Stino di Livenza; “El zoo de Cà Fornera” del gruppo di Marcon, Jesolo, Eraclea; “Le dame del Casanova” degli Amici di Quarto d’Altino; “Gli Egiziani” di Zerman; “L’albero della vita” ispirato alle pitture di Keith Haring dell’Associazione Viva Piraghetto di Mestre; gli arzilli “Ara i veci”. E ancora il carro dedicato alle favole della scuola primaria Manzoni di Cappella di Scorzè e le primarie Pascoli e Don Milani di Campalto, che hanno presentato il carro “Flora e Fauna della laguna di Venezia”.

La festa, preceduta da una parata di Harley Davidson e auto d’epoca, si è protratta ben oltre la sfilata allegorica nel piazzale antistante la chiesa con musica, attrazioni per i più piccoli, esibizioni varie, spettacoli e stand gastronomico.

«Una giornata importante per Campalto, ha sottolineato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che ha assistito anche a questa sfilata, dopo quelle del Lido e Marghera. Abbiamo fatto rinascere un evento che fa parte delle tradizioni della terraferma. Vogliamo che sia un Carnevale di tutte le Città di Venezia e lo è per i bambini e le famiglie, che lo stanno vivendo con tanto divertimento. E’ bello questo e speriamo di continuare a dare un’idea di città, di sviluppo, di felicità e di lavoro per tutti, soprattutto per i giovani».

 

MARGHERA: IN 15.000 ALLA SFILATA DEI CARRI

Musica, balli e tanto divertimento hanno animato le vie della Città Giardino. Come da tradizione la sfilata dei carri ha richiamato tantissime persone alla manifestazione, promossa da Vela in collaborazione con l’associazione Marghera 2000 ed il contributo di numerosi volontari.

La sfilata dei carri allegorici a Marghera

In un’allegra atmosfera, tra coriandoli e stelle filanti, hanno sfilato per le vie di Marghera tigri, draghi, alieni ed antichi egizi portando messaggi di amicizia e rispetto per l’ambiente. Dopo la sfilata, i partecipanti sono saliti sul palco e hanno ricevuto il premio per creatività e fantasia e per aver offerto a tutti la voglia di divertirsi e ritornare bambini.

 

LIDO DI VENEZIA

 

La sfilata dei carri allegorici al Lido di Venezia

Il Carnevale 2019 ha portato i carri allegorici anche al Lido di Venezia. Un pubblico divertito e numerosissimo ha assistito alla prima sfilata per le strade dell’isola lagunare. Scherzi, tanta musica, spettacoli “on the road” e coriandoli in Gran Viale, tra majorettes, 300 figuranti in maschera e lo show del gruppo Astrocicli. Tra i temi proposti “Il suono della rinascita” dell’associazione Amici di via Colombo di Jesolo; “Gli amici dell’antico Egitto” dell’associazione Luna d’Agosto di Zerman; “Lupen III” del Gruppo Simpatia Musestre; “Frecce Colorate” della Tribù dell’ allegria di Quinto di Treviso; “Salviamo il mare” del Gruppo Carnevale di Silea.

 

 

1 commento su “Carnevale: sfilate di successo a Campalto, Marghera e Lido”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter