fbpx

Acqua alta eccezionale: Venezia chiede lo stato di calamità

«La situazione è drammatica e preoccupante – ha dichiarato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia – e invito tutti i cittadini alla prudenza. Un disastro apocalittico che oltre a Venezia ha coinvolto anche altre parti del Veneto».

Sono state queste le parole con le quali si è aperta la conferenza stampa di oggi presso la sede della protezione civile regionale a Marghera.
A fare il punto un primo bilancio sull’evento sono stati oltre a Luca Zaia, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il Patriarca Francesco Moraglia, il direttore del dipartimento nazionale della Protezione civile Angelo Borrelli e il Capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco Fabio Dattilo.

Nel video, la conferenza stampa integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter