Acqua alta: ecco l’edicola ripescata

C4A3E9EA-DF78-4EA7-A022-B528F212D1D5
Nella foto in alto: L’edicola delle Zattere ripescata dal canale della Giudecca

È uno dei simboli della seconda acqua alta della storia. L’edicola delle Zattere, strappata via il 12 novembre dalla sua storica postazione dalla forza del vento e della marea, ha finalmente rivisto la luce.

Sono state infatti completate oggi le operazioni di recupero dal fondo del canale della Giudecca, dove l’edicola si era posata a una profondità di 5 metri, mantenendo comunque la posizione verticale.

I mezzi impiegati per il recupero dell’edicola delle Zattere
Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: