fbpx

Viabilità a Mestre: via i semafori, spazio alle rotatorie

Il rendering della rotatoria via Terraglio, ponte Da Verrazzano
Nella foto in alto: il rendering della rotatoria via Terraglio, ponte Da Verrazzano

Cambia la viabilità delle strade cittadine per snellire il traffico

Mestre punta a una viabilità più fluida. Lo fa con la realizzazione di rotatorie che nei punti dove il traffico è più intenso hanno preso il posto dei semafori.
Quattro sono già definitive, altre in fase di realizzazione.
Nel cuore della città sono dunque spariti gli incroci tra via Piave, Miranese, Carducci e Circonvallazione; ai Quattro Cantoni; tra via Filiasi (Quartiere San Paolo), Padre Giuliani e Torre Belfredo; tra via Einaudi e via Padre Giuliani.

La rotatoria tra via Piave, Miranese, Circonvallazione, Carducci

“Si tratta di interventi – spiega l’assessore alla Mobilità del Comune di Venezia Renato Boraso – che porteranno, in questi punti nevralgici per la viabilità,  notevoli vantaggi. Con la realizzazione delle rotatorie si avrà una sensibile diminuzione dell’inquinamento acustico e atmosferico e la riduzione del numero di incidenti gravi. Inoltre diventeranno più veloci i tempi di percorrenza su queste strade eliminando le lunghe attese che creavano i semafori. Altro elemento positivo è la riqualificazione, contestualmente ai lavori stradali, dei marciapiedi e aree circostanti i quattro incroci. Saranno anche completati i tratti mancanti di piste ciclabili, garantendo così più sicurezza ai cittadini”.

Rotatoria ai Quattro Cantoni

Alle rotatorie ora in fase di sistemazione definitiva con la sostituzione delle barriere provvisorie che si concluderà entro fine ottobre, se ne aggiungeranno altre: in via Miranese, davanti al municipio di Chirignago; a Tessera, all’incrocio tra via Orlanda e via Triestina; tra via Terraglio e gli svincoli del Ponte Da Verrazzano. Sono in fase di valutazione progettuale le due nuove rotatorie tra viale Garibaldi e Vespucci e Vespucci, via Bissuola.

Rotatoria tra via Terraglio e ponte Da Verrazzano

Rendering della rotatoria tra via Terraglio e ponte Da Verrazzano

All’altezza degli svincoli del ponte Da Verrazzano i lavori di esecuzione, per un costo di 500 mila euro, prevedono la realizzazione in forma ovale proprio al di sotto del ponte. Al centro ci sarà un’aiuola. Come per le altre rotatorie, il progetto, che ha il sostegno economico da parte di Lidl Italia, modifica un incrocio regolato attualmente da un semaforo. Quindi, a lavori ultimati, permetterà di fluidificare il traffico in uno degli svincoli nevralgici della viabilità mestrina. Inoltre favorirà la riqualificazione urbana del contesto esistente.

Strade e marciapiedi si rifanno il look

Mestre, via San Donà

La Giunta comunale ha approvato interventi per oltre 5, 5 milioni di euro destinati alla terraferma. Lavori in corso grazie ai quali saranno asfaltate strade, messa a punto la segnaletica verticale e orizzontale, rifatti marciapiedi. Nello specifico si tratta di interventi puntuali quali la riparazione di cedimenti stradali, la colmatura di buche, la manutenzione dei chiusini e in generale delle strade. A questi si aggiungono una serie di interventi di manutenzione programmata. Si sta lavorando a Mestre, Marghera, Chirignago, Zelarino.

 

 

 

 

 

 

4 commenti su “Viabilità a Mestre: via i semafori, spazio alle rotatorie”

  1. Ariella Zampa

    Per quanto riguarda strade e marciapiedi, spero arrivino anche in via della Sortita a Marghera, molto pericolosa per lo stato avanzato di incuria

  2. Si potrebbe valutare di fare lo stesso intervento di “rotonda sotto il ponte” sotto la tangenziale miranese?
    sarebbe un notevole disingorgo per tutto lo svincolo da e per la tangenziale, dove in orari di punta si creano code e rallentamenti… e magari eliminare tutti i semafori dalla Miranese…

  3. marilena orazio

    Sarebbe interessante farla incrocio via Pasqualigo con via Martiri della Libertà ….visto il traffico che si crea in vari orari della giornata ….ci sarebbe meno incidenti e meno traffico

  4. Caro Notaio, vieni a vedere la viabilità sulla castellana, tra Trivignano e Zelarino una coda continua alla mattina verso Mestre e il pomeriggio verso Martellago, eliminate il semaforo del polo un imbuto pazzesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter