Arte e Cultura +

Underwater: il docu-film che racconta Federica Pellegrini oltre il nuoto

Underwater: il docu-film che racconta Federica Pellegrini oltre il nuoto

Non a caso Federica Pellegrina è “la Divina”.
La sua escalation al successo, con la partecipazione a cinque olimpiadi, cinque finali individuali (la prima donna nella storia del nuoto a raggiungere questa cifra), la prima medaglia d’oro olimpica femminile per l’Italia a Pechino nel 2008 e tante altre conquistate nel corso della sua carriera sportiva, record europeo nei 400 metri e mondiale nei 200 stile libero è nota a tutti.

Federica Pellegrini raccontata in un docu-film

Ma cosa si cela dietro a un campione?
Qual è il percorso che ha portato Federica Pellegrini a diventare una leggenda vivente?
E soprattutto, cosa c’è dietro all’iconica immagine dell’atleta che siamo soliti vedere sui giornali e in tivù?
E’ a queste e molte altre domande che risponde “Underwater”.
Dopo essere stato proposto con successo nelle sale cinematografiche il 10, 11 e 12 gennaio, il docu-film firmato da Sara Ristori prodotto da Fremantle e distribuito da Notorious Pictures, sarà disponibile dal 20 gennaio in esclusiva su Prime Video.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini
alla presentazione di Underwater a Milano, 10 gennaio 2022
© Andrea Veroni

Fede come non l’avete mai vista

“Underwater” non vuole ritrarre la nostra campionessa solo come una leggenda del nuoto ma far conoscere Federica senza filtri, anche con i suoi momenti più bui, che non sono mancati da quando è iniziata la sua fantastica storia. Il documentario racconta così il suo mondo più intimo, fatto di gioie immense e commozione, come quando durante le interviste alla fine di una gara si lascia andare e le scendono le lacrime ma anche per le delusioni e i periodi no della sua vita.

Federica Pellegrini

 

Nella storia c’è il tempo per i ricordi dei suoi 20 anni di carriera in cui ha sempre dato il massimo nel suo elemento, l’acqua, bracciata dopo bracciata. E anche il tempo per gli affetti, le delusioni e lo spettro del Covid che ha interrotto bruscamente gli allenamenti e rimandato le Olimpiadi.
Lei però con la sua tenacia ce l’ha sempre fatta, nonostante tutto, con una forte determinazione a perseguire i suoi sogni. Una forza interiore che alla fine l’ha portata a diventare la più grande nuotatrice italiana di tutti i tempi.

Una storia “Divina”

Federica ha lasciato definitivamente il nuoto il 30 novembre 2021 ed è pronta per una nuova vita con il suo ex allenatore e futuro sposo Matteo Giunta.
Il docu-film “Underwater” è dunque un racconto intimo in cui la campionessa italiana più seguita e celebrata di sempre decide di mostrare anche le proprie fragilità aprendo le sue porte più segrete.

A partire dalla bulimia attraversata durante l’adolescenza, il legame profondo e indissolubile con i genitori, i ricordi dolorosi come la morte dell’allenatore Alberto Castagnetti che l’ha fatta entrare nella leggenda. Per finire con il rapporto dal punto di vista sportivo e l’amore che la legano all’ex coach Matteo Giunta.

 

Federica Pellegrini

Il tutto arricchito da materiale di repertorio e musiche originali ideate e composte da Samuel, frontman e co-fondatore dei Subsonica e fondatore dei Motel Connection.

Nei 93 minuti di “Underwater” ci sono le immagini delle gare, le vittorie di Federica, così come video inediti dei suoi esordi girati in casa con una telecamera VHS e riprese della vita pubblica e privata durante gli ultimi due anni della sua carriera. Il tutto tra allenamenti massacranti, crisi fisiche e psicologiche, riscatti e rivincite in una storia in cui Federica mostra il lato più intimo di sé.

Silvia Bolognini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.