La tradizione veneziana spopola nel mondo dei Lego

little bacaro di AstroFabius
Nella foto in alto: Il little bacaro di AstroFabius @ Lego Ideas 2020

Un bàcaro e un palazzo veneziano tra le Lego Ideas 2020 che possono essere votate dal pubblico.

Grattacieli, automobili, castelli, navi, treni, stazioni spaziali… i piccoli parallelepipedi a incastro della Lego hanno divertito intere generazioni e hanno scatenato la fantasia di adulti e bambini. E forse tra qualche mese potremmo trovare in vendita anche la ricostruzione di un palazzo veneziano e di quella che possiamo considerare un’icona del life style veneziano: un bàcaro.

Le Lego Ideas

Prima di parlarvi dei “progetti veneziani” vi spieghiamo cosa sono le Lego Ideas.
Se siete creativi potreste pensare di costruire qualcosa di fantasioso o di curioso con i famosi mattonicini di plastica. Bene, nel sito della Lego esiste una sezione dedicata proprio a voi.
Lì potete depositare il vostro progetto, che poi verrà votato dal pubblico.
Se riscuoterà successo (almeno 10.000 voti) potrebbe diventare un set ufficiale che verrà messo poi in vendita.

Nelle Lego Ideas 2020 anche Venezia

E adesso vi parliamo delle Lego Ideas di quest’anno che vedono protagonista la città di Venezia.
Little Venice è il progetto di Bricky_Brick (pseudonimo dell’ideatore) che omaggia la nostra città con la riproduzione di un palazzo veneziano dove ci sono trifore con archi a sesto acuto, bifore, lampioni, il canale con le bricole, un ponte, la gondola e poi il gondoliere, il musicista per omaggiare la tradizione della musica, la maschera di Arlecchino che ricorda il carnevale, persino un soffiatore di vetro.

La Little Venice di Bricky_Brick @ Lego Ideas 2020
La Little Venice di Bricky_Brick @ Lego Ideas 2020

Il progetto Little Venice ha già raggiunto i 10.000 voti e adesso manca soltanto la valutazione di una giuria tecnica.
Dunque presto potrebbe essere messo in vendita e portare ancora una volta la bellezza di Venezia nelle case di tutto il mondo.
https://ideas.lego.com/projects/4fee2c50-1cef-49ee-bc2c-b3484796f775

The little Bàcaro (il piccolo bàcaro)

Nelle Lego Ideas 2020 c’è anche il progetto di AstroFabius (tutti i creativi dei set Lego utilizzano degli pseudonomi) al suo esordio nel magico mondo dei mattoncini con una fedele ricostruzione di un Bàcaro. Vale a dire di quello che per i veneziani è uno stile di vita: il rito dello spritz con i cichetti, un “ombra de vin” e “quatro ciacole” con gli amici.
Nel modellino, di soli 628 pezzi, c’è posto per tantissimi altri particolari come la bricola con il gabbiano, un uomo in “barchin” con il suo cane, il gondoliere, addirittura i turisti e i gatti. Insomma una piccola parte della venezianità più autentica che potrebbe entrare nello store ufficiale se raggiunge la quota di 10.000 votanti.
Per votare il progetto https://ideas.lego.com/projects/6e83580c-842a-44c0-913f-45efd311609c

La Little Venice di Bricky_Brick @ Lego Ideas 2020
La Little Venice di Bricky_Brick @ Lego Ideas 2020

Venezia nelle LEGO® Architecture Skyline

Forse soltanto gli appassionati se ne ricordano, ma già nel 2016 Venezia era entrata nella LEGO Architecture Skyline, la collezione che riproduce i monumenti iconici dell’architettura mondiale. Il realistico modello di Venezia, fatto interamente con i famosissimi mattoncini, rappresenta il Ponte di Rialto, la Basilica di San Marco e il Campanile, le due colonne con San Teodoro e il Leone Alato e il Ponte dei Sospiri, mentre i canali sono stati riprodotti tramite tegole blu.

La storia dei mattoncini danesi

I mattoncini di plastica colorata che, a dispetto dei più moderni videogiochi, continuano a fare la gioia di intere generazioni, così come li conosciamo oggi sono stati prodotti in Danimarca nel gennaio 1958. Pensati per stimolare la creatività dei bambini, oggi per molti costituiscono uno dei passatempi più piacevoli e rilassanti. E se fino a qualche anno fa i mattoncini erano a forma di parallelepipedo cavo a incastro e nei classici colori bianco, rosso, giallo, verde e blu, i moderni Lego si sono arricchiti di forme e dettagli, rimanendo però un gioco che continua a farci divertire e che davvero non passa mai di moda.

La Brick Home di Samuele e Tommaso

A luglio 2019 Samuele Favaro e il figlio Tommaso, in arte TommyBricks Team, padre e figlio di Peseggia, hanno inaugurato la prima Brick Home in Italia a tema Star Wars.

Samuele-e-Tommaso-Favaro
Samuele e Tommaso Favaro, padre e figlio, hanno realizzato la base di Hoth che si vede nel V episodio di Star Wars

La piccola esposizione dell’universo nato dalla mente di George Lucas si trova nella loro casa di Peseggia dove in circa 100 metri quadrati è stato riunito un milione di mattoncini che riproduce centinaia di soggetti della saga stellare. Per adesso la Brick Home è aperta soltanto agli amici e agli addetti ai lavori.

 

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: