Teatro Toniolo: su il sipario

Marco Paolini

Quattro mesi per sei spettacoli. E nomi di fama nazionale, legati al teatro italiano e alla danza.
Il Toniolo, a Mestre, rialza il sipario.
Nonostante durante l’emergenza sanitaria sia stato molto presente con intrattenimento e spettacoli che hanno trovato dapprima nella rete e poi negli spazi aperti il loro canale di diffusione, ora recupera la sua stagione interrotta accogliendo nuovamente il pubblico “a casa”.

Teatro Toniolo, Mestre
Teatro Toniolo, Mestre

Gli spettacoli del Toniolo

Il cartellone mette assieme testi di pirandelliana memoria (Florian Zeller, “Mi amavi ancora”- 21 e 22 ottobre) e testi teatrali ricchi di attualità (Serena Sinigaglia, “Il nodo”, dall’11 al 15 novembre e dal 17 al 22)), opere che omaggiano un personaggio leggendario (Laura Morante, “Madame Tosca”, dal 25 al 29 novembre e dal 2 al 6 dicembre) il canovaccio autobiografico arricchito da musiche e canzoni  di Marco Paolini, (“Teatro fra parentesi”, dal 9 al 13 dicembre e dal 15 al 20)) o ancora l’esordio teatrale di Ferzan Ozpetek, che con “Mine Vaganti” mette in scena l’adattamento di uno dei suoi capolavori cinematografici (dal 13 al 17 e dal 12 al 24 gennaio).

Il nodo, con Ambra Angiolini

Infine, la danza di Aterballetto Fondazione Nazionale della Danza (22 dicembre) che con “Bliss” mette in scena  quello che la critica ha definito “un lavoro freschissimo, euforico, contagioso”, e “un inno alla gioia di danzare e al piacere di vedere gli interpreti muoversi in una catena inarrestabile di bellezza coreografica”.
Tra gli artisti  Ambra Angiolini, Ludovica Modugno, Laura Morante, Ferzan Ozpetek, Marco Pannofino, Marco Paolini, Ettore Bassi e Simona Cavallari.

Laura Morante
Laura Morante

La biglietteria riaprirà il 15 settembre e sarà aperta tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30, secondo il calendario segnalato.

Per informazioni è possibile consultare il sito www.culturavenezia.it/toniolo o chiamare il numero 3497723552.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: