Sistema urbano +

Strisce blu: sosta gratuita fino al 30 settembre sul territorio del Comune di Venezia

Strisce blu: sosta gratuita fino al 30 settembre sul territorio del Comune di Venezia

Prorogata a fine settembre la gratuità di sosta sulle strisce blu per i primi 90 minuti

Una buona notizia per i cittadini del territorio comunale di Venezia che necessitino di raggiungere il centro città in auto. Fino al 30 settembre sarà possibile posteggiare il proprio veicolo senza sostenere il costo per i primi 90 minuti. Un provvedimento deciso dalla Giunta comunale per andare incontro sia alle esigenze dei cittadini sia dei commercianti duramente colpiti dall’emergenza Covid-19. L’esenzione del pagamento della tariffa sulle strisce blu è stata dunque prorogata sul territorio comunale.

Piazza Ferretto, Mestre

«Una decisione importante per tante persone che sono in difficoltà – sottolinea l’assessore alla Mobilità del Comune di Venezia Renato Boraso – alle quali vogliamo dare un aiuto. Nei momenti difficili i cittadini vanno sostenuti in qualsiasi modo possibile e siamo orgogliosi di essere l’unico Comune del Veneto che ha deciso di prorogare questa gratuità».

Come Funziona la gratuità?

Poter posteggiare gratuitamente sulle strisce blu per i primi 90 minuti è semplicissimo. Basta recarsi al parcometro e schiacciare il tasto verde per ottenere lo scontrino (senza pagare) che deve comunque essere esposto sul cruscotto della vettura. In alternativa ci si può registrare con l’apposita App Avm. Dove sono presenti gli stalli numerati (smart parking) è necessario inserire prima il numero di stallo occupato. Per chi voglia lasciare la propria auto in sosta oltre l’ora e mezza si devono pagare le consuete tariffe.

Sosta gratuita anche al Lido, Ztl bus ridotto del 50%

Lo sconto di un’ora e mezza sul parcheggio blu è valido anche al Lido di Venezia. Uniche eccezioni sono: Piazzale Roma, le porte di San Giuliano (Blu, Gialla e Rossa) e il parcheggio del Centro commerciale Interspar all’inizio di via Torino.

Via Carducci Mestre
Negozi in via Carducci a Mestre

«Con questa decisione – spiega Boraso vogliamo dare una boccata d’ossigeno alle famiglie e ai commercianti. 90 minuti di sosta senza costo è un tempo sufficiente per sbrigare commissioni e fare compere. Aver prolungato la gratuità delle strisce blu rappresenta una perdita di introiti nel bilancio comunale, ma abbiamo deciso di dare una mano ai cittadini e al commercio che fatica la ripresa dopo il lockdown. Proprio per aiutare l’uscita dal tunnel, sempre fino al 30 settembre abbiamo anche dimezzato le tariffe per gli accessi alla Ztl bus prenotati e pagati entro la fine dello stato di emergenza. Si sta procedendo anche sul fronte rimborsi abbonamento per gli studenti e siamo già arrivati a quota 5 mila richieste. Ricordiamo che la modulistica e le informazioni per la richiesta sono disponibili nel sito di AVM/ACTV».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  terraferma