Economia +

PNRR. Idrogeno: accordo tra Mite e Enea per la ricerca

PNRR. Idrogeno: accordo tra Mite e Enea per la ricerca

La strategia italiana sulla transizione ecologica legata all’idrogeno, supportata con i fondi europei del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, si sta per arricchire di un nuovo importante tassello. Il Ministero della Transizione ecologica ha annunciato ufficialmente che, entro febbraio, sottoscriverà un accordo di programma con Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) per la realizzazione di attività di ricerca e sviluppo.
Enea avrà a disposizione un contributo fino a 110 milioni di euro per lo svolgimento delle attività legate al Piano operativo di ricerca che sarà predisposto dalla stessa agenzia.
Le specifiche attività di ricerca e sviluppo saranno svolte tra il 2022 e il 2025 in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche e la società di ricerca RSE, controllata dal gestore dei servizi energetici, che interverranno nel progetto come beneficiari.
Gli ulteriori 50 milioni previsti dal PNRR per la “Ricerca e sviluppo sull’idrogeno” all’interno della Componente 2 (“Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile”) della Missione 2 (“Rivoluzione verde e transizione ecologica”) sono destinati a un secondo intervento, incentrato a sua volta su 2 bandi di gara per ricerca e sviluppo.
Bandi che, come ha specificato il Ministero stesso, sono “a oggi in preparazione”. Il primo, da 20 milioni di euro, sarà destinato a enti di ricerca e università. Il secondo, da 30 milioni, a soggetti privati.
Sempre in materia di idrogeno, giusto un anno fa, il 25 febbraio 2021, Enea aveva sottoscritto un accordo di collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico che aveva individuato l’agenzia come advisor tecnico-scientifico. L’obiettivo dell’accordo è quello di coordinare il sistema dell’industria, della ricerca nazionale e delle Pubbliche Amministrazioni nella creazione di una filiera italiana dell’idrogeno.
La stretta collaborazione avviata mira allo sviluppo congiunto di attività e iniziative per la promozione della catena strategica di valore delle tecnologie e dei sistemi a idrogeno e per il lancio a livello europeo di progetti nella catena del valore dell’idrogeno.

Leggi anche: L’idrogeno, la chiave per un futuro energetico sostenibile – Metropolitano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  idrogeno

Leggi anche: