Sport +

Il Piemonte è "Regione europea dello Sport"

Il Piemonte è "Regione europea dello Sport"
La consegna della bandiera Piemonte regione europea dello Sport 2022

Il titolo, assegnato per la prima volta all’Italia. Premiato lo sport legato alla salute, all’integrazione e al rispetto

Per la prima volta, la Federazione delle Capitali e delle Città europee dello Sport, in collaborazione con il Parlamento europeo, ha assegnato a una regione italiana il titolo di “Regione europea dello Sport”.
La scelta è ricaduta sul Piemonte, che potrà ora contare su punteggi più alti per l’assegnazione delle risorse europee destinate alla promozione e all’impiantistica sportiva.
“Lo sport è da sempre ripartenza e noi coinvolgeremo non solo il nostro Piemonte, ma anche il resto dell’Italia e dell’Europa – ha sottolineato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – Siamo molto felici e orgogliosi. Questa nomina arriva dopo un iter di preparazione che testimonia i grandi passi avanti fatti dal Piemonte nella promozione dell’attività sportiva a tutti i livelli. Un percorso fatto di lavoro e impegno che ci ha permesso di diventare la prima Regione in Italia a potersi fregiare di questa investitura”.
A motivare il titolo, il “buon esempio di sport rivolto a tutti come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto“.
“Puntiamo molto sullo sport di base – ha spiegato l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca – perché vogliamo togliere i ragazzi dai divani e dalle poltrone perché devono imparare a stare insieme. E abbiamo un obiettivo ambizioso: quello di passare, entro il 2024, dagli 800 mila praticanti sportivi a un milione. Il Piemonte ama lo sport, di cui vuole diventare la casa. Per noi questo è un momento importantissimo -ha continuato -, lo sport riparte davvero, e farlo insieme a tante comunità europee è un grande motivo di orgoglio ”.
Ma al di là dello sport di base, sono moltissimi anche gli eventi sportivi, nazionali, europei e anche mondiali, che si tengono in Piemonte e che riguardano varie discipline.
Lo sci soprattutto, ma non solo.
“Sono circa 400 gli eventi in programma sul territorio – annuncia Ricca – e questi avranno un grande ruolo anche per la ripartenza del turismo sportivo”.
Il titolo di “Regione europea dello Sport 2022” rappresenta infatti per il Piemonte anche la possibilità di diventare una vetrina internazionale e di catalizzare così l’attenzione del mondo sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  sport