fbpx

Murano completa il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta in città

Murano

Ora anche a Murano è vietato esporre i sacchetti dell’immondizia all’esterno delle proprie abitazioni.
Saranno gli operatori di Veritas a passare direttamente di casa in casa per recuperare i rifiuti suddivisi nelle diverse tipologie.
Dopo Venezia, Giudecca, Burano e Mazzorbo, con Murano si conclude la copertura a 360 gradi del porta a porta nella città lagunare.
Per seguire la prima giornata di avvio del sistema nell’isola del vetro erano presenti assieme agli operatori di Veritas , l’assessore all’Ambiente del Comune di Venezia Massimiliano De Martin, il Direttore Servizi Ambientali di Veritas Federico Adolfo e i consiglieri comunali Rogliani e Crovato.

La raccolta porta a porta a Murano

Secondo i dati di Veritas la percentuale di differenziata, in crescita, nei primi  mesi del 2019 è arrivata in centro storico al 34%, al Lido al 79%.
“Dati incoraggianti – sottolinea l’assessore all’Ambiente del Comune di Venezia Massimiliano De Martin – che evidenziano nei cittadini una sensibilità sempre maggiore verso il corretto smaltimento dei rifiuti. C’è ancora molto da fare per incrementarlo ma bisogna tenere conto delle difficoltà maggiori per questo tipo di raccolta rispetto alla terraferma. Con l’introduzione del porta a porta la città è più pulita e decorosa e sono diminuite del 30% le richieste di derattizzazione. Anche il numero di gabbiani, che distruggendo i sacchetti diffondevano le immondizie ovunque, è in sensibile calo. Inoltre il tasso di differenziata è aumentato del 7% e notevolmente migliorato”.

 

Il porta a porta a Murano

Come funziona la raccolta porta a porta

Il sistema porta a porta prevede che gli operatori di Veritas arrivino ogni giorno dal lunedì al sabato (domeniche e festivi esclusi) al domicilio dei cittadini tra le 8.30 e le 12.
Le modalità operative seguono la suddivisione a seconda della tipologia di rifiuti: carta, cartone e tetrapack lunedì, mercoledì e venerdì; vetro, plastica, lattine martedì, giovedì e sabato; rifiuto residuo da lunedì a sabato.
“I cittadini – spiega De Martin – sono stati informati con la distribuzione di volantini su come funziona il nuovo sistema di raccolta e per questo sono preparati e collaborano in modo costruttivo. Murano conta 3714 utenze , di cui 2400 domestiche che stanno rispondendo positivamente”.

 

Da sx a dx Federico Adolfo Direttore Servizi Ambientali Veritas, Massimiliano De Martin assessore all’Ambiente del Comune di Venezia ed un operatore di Veritas rispondono alle richieste di una cittadina di Murano

 

L’auto – conferimento della raccolta

In alternativa al porta a porta, i cittadini possono conferire i rifiuti direttamente presso i punti di raccolta che si trovano nell’isola, tutti i giorni dalle 6.30 alle 8.30 secondo lo stesso calendario del porta a porta. A Murano i punti di raccolta sono 5: Fondamenta Serenella, Fondamenta Venier (fronte calle del Cimitero), Fondamenta Manin (fronte ponte San Pietro), Fondamenta Navagero, Fondamenta Santi (convento santi Teresa e Giuseppe).

 

Uno dei punti di auto conferimento a Murano

Cittadini informati

Tutti i cittadini di Murano hanno ricevuto un depliant informativo per poter procedere al corretto conferimento dei rifiuti.
I primi 15 giorni sono di “adeguamento” alle nuove norme. Poi per chi non rispetterà le regole scatteranno le sanzioni a partire da 167 euro.
Utili informazioni sulla differenziata e indicazioni sui punti di raccolta in tutta Venezia si possono trovare anche nel sito internet di Veritas e nella app “scoasse”.
L’applicazione gratuita, che si può scaricare nel proprio telefono, offre molte altre informazioni utili agli ospiti della città quali la mappa dei servizi igienici, delle fontane e i punti di sosta turistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter