Società +

Il mondo dello sci è pronto a tornare in pista

Il mondo dello sci è pronto a tornare in pista

Per gli appassionati di sci, la nostalgia fa subito tornare la memoria al Natale 2019: l’ultimo periodo dedicato agli sport della neve in piena libertà e spensieratezza.
Poi il Covid, le ultime settimane bianche del fine inverno 2020 saltate, l’intera stagione 2020/21 cancellata.
Pur sapendo che serviranno Green Pass e mascherina, distanziamenti e sanificazioni, la lunga attesa di chi ama cimentarsi sulle piste bianche si avvia però adesso alla fine.
I comprensori di tutta Italia hanno infatti programmato la stagione invernale. E, dopo le prime aperture delle scorse settimane, nel prossimo week-end si terrà una sorta di “prologo” a Modena.
Nel capoluogo emiliano, torna “Skipass”, il più importante salone italiano del settore, vetrina dedicata interamente agli sport e al turismo della montagna d’inverno, giunto alla 27^ edizione.

SCI
@ Skipass

Skipass, il salone di Modena

L’appuntamento è fissato da venerdì 29 ottobre a lunedì 1 novembre ai padiglioni di ModenaFiere, con orario d’apertura dalle 10 alle 19. Gli appassionati potranno innanzitutto trovare le novità per la nuova stagione, illustrate dagli stessi tecnici dei 25 marchi del consorzio “Pool Sci”, fornitori delle Nazionali azzurre di sci. Presenti anche i rappresentanti delle aree di turismo invernale più importanti d’Italia, che offriranno nell’occasione pacchetti e offerte esclusive.
Il programma definitivo è in continuo aggiornamento. A causa dell’emergenza sanitaria, le biglietterie resteranno chiuse e si potranno acquistare i tagliandi d’ingresso solo online, su www.skipass.it. Previsti sconti sui trasporti sia per chi raggiunge Modena con i treni dell’alta velocità che per chi si sposterà in taxi.

I campioni dello sci a Modena

Numerosi i campioni che interverranno al salone. Da Giuliano Razzoli, presente all’inaugurazione di venerdì alle 12, a Nicol Delago, Emanuele Buzzi, Francesca Marsaglia, Matteo Marsaglia, Alex Vinatzer, Martina Peterlini, Riccardo Tonetti, Stefano Gross, Manfred Moelgg, Roberta Melesi, Marta Rossetti e Mattia Casse, a disposizione per una photosession alle 14 di sabato. E poi, domenica, Marta Bassino, Michela Moioli e Federica Brignone alle 14 e Giorgio Rocca alle 14.45.
Tra le tante iniziative organizzate per l’occasione dalla Fisi, la Federazione italiana sport invernali, nell’ambito di Skipass sarà consegnato, domenica alle 16, anche il premio “Atleta dell’anno FISI 2021, alla presenza di Sofia Goggia, Marta Bassino, Dominik Paris, Federico Pellegrino, Michela Moioli, Kevin Fischnaller e Federica Brignone.

Dal salone, alle piste. Col Green Pass

Sia al salone modenese che, poi, quando gli appassionati si sposteranno in pista, tra le misure volte al contenimento del contagio è previsto il Green Pass. L’obbligatorietà della certificazione è stata estesa anche ai fruitori degli impianti di risalita dall’ultimo decreto del Governo.
Una previsione che, tra l’altro, ha consentito di togliere i limiti numerici alle vendite degli skipass previsti in precedenza dalle linee guida fissate lo scorso febbraio.
A settembre, a Milano, Fisi, Anef (esercenti funiviari), Federfuni Italia (proprietari ed esercenti del trasporto a fune in concessione), Amsi (l’associazione dei maestri di sci) e Colnaz (il collegio dei maestri) hanno sottoscritto un protocollo contenente le nuove linee guida per la stagione 21/22. Al riguardo, però, mancano al momento gli ok del Comitato tecnico scientifico e dei Ministeri.

Linee guida e altre misure

Nel protocollo, oltre alla previsione del Green Pass (con obbligo dai 12 anni in su), si parla di capienze (80% per cabinovie e funivie, con l’obbligo della mascherina, mentre non ci sarebbero limiti per le seggiovie, a meno che non utilizzino cupolini paravento), di spazi comuni (obbligo di mascherina chirurgica o FFP2, percorsi che garantiscano il distanziamento interpersonale di almeno un metro e gestione dei flussi con personale addetto) di vendita degli skipass (personali e non cedibili, da acquistare possibilmente online) e di altri divieti (come quelli di mangiare, bere o fumare nell’attesa dell’imbarco).

 

Singole realtà territoriali, intanto, si stanno già attrezzando con misure ad hoc per il rispetto degli accorgimenti.
Ad esempio, il consorzio trentinoSkirama Dolomiti”, che riunisce 8 tra i più importanti comprensori sciistici della Provincia autonoma (Madonna di Campiglio, Pinzolo, Folgarida Marilleva, Pejo3000, Pontedilegno-Tonale, Paganella Ski, Monte Bondone e Alpe Cimbra: un totale di 400 km di piste), insieme all’organizzazione di percorsi che riducono gli assembramenti, sanificazione periodica di funivie e cabinovie e incentivi in favore dei pagamenti elettronici contactless, per comprare gli skipass ha previsto l’introduzione di una app per evitare le code, permettendo la prenotazione del posto in funivia già dall’albergo.

sci

Piste da sci: il calendario delle aperture

Il via alla stagione sciistica, in ogni caso, in alcune località è già avvenuto.
Da metà settembre, si scia sullo Stelvio e sul ghiacciaio della Val Senales.
Cervinia ha aperto le piste il 16 ottobre, anche grazie all’innevamento artificiale e si sta preparando anche Livigno.
In Trentino, il primo comprensorio ad aprire sarà, a inizio novembre, Pontedilegno-Tonale, seguito da Madonna di Campiglio a metà mese e dalle altre località da inizio dicembre.

I weekend del 27 novembre (per una prima apertura, ad esempio del carosello di Dolomiti Superski: 12 comprensori tra Trentino e Bellunese) e del 4 dicembre (per l’entrata a regime) sono generalmente quelli fissati dalla maggioranza dello località: da Cortina d’Ampezzo ad Arabba/Marmolada, da Plan de Corones a Passo Rolle/San Martino di Castrozza.
Il circuito della Sellaronda, a partire dalla Val Gardena, ha fissato le date della stagione tra il 4 dicembre e il 10 aprile. Il Giro della Grande Guerra aprirà da Natale al 20 marzo 2022.

Alberto Minazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  montagna