Ambiente +

Meteo: da venerdì, primo assaggio d’autunno su tutta l’Italia

Meteo: da venerdì, primo assaggio d’autunno su tutta l’Italia

Formalmente, l’autunno inizierà solo il prossimo 23 settembre.
Ma l’Italia sperimenterà con un paio di settimane d’anticipo un assaggio del cambio di stagione.
Per venerdì 10 settembre, anticipa il sito www.ilmeteo.it, è infatti in arrivo sul nostro Paese un radicale cambiamento della situazione meteorologica, che determinerà un brusco peggioramento del tempo, con precipitazioni associate e un conseguente abbassamento delle temperature.
L’alta pressione che sta permettendo il mantenimento di una coda di condizioni estive su buona parte della penisola sta infatti diminuendo d’intensità. Questo, spiegano le previsioni meteo, aprirà progressivamente la porta all’ingresso di due vortici ciclonici di natura e origine diversa. Già nella giornata odierna, martedì 7 settembre, a partire dal sud, il tempo inizierà a farsi progressivamente più instabile, cominciando da Calabria e Sicilia, dove sarà possibile anche il verificarsi di qualche temporale, in particolare nelle ore pomeridiane.
È l’effetto della bassa pressione proveniente dai Balcani, che determinerà condizioni perturbate in progressiva estensione. Da mercoledì 8 i temporali raggiungeranno anche la Puglia, in particolare quella ionica, il versante sud-orientale della Sardegna e le zone appenniniche del centro, tra Lazio, Abruzzo e Molise.
Al Nord, invece, permarrà una condizione soleggiata, tranne qualche annuvolamento sparso sui rilievi alpini.

Nella giornata di giovedì 9, le precipitazioni interesseranno in particolare la Sardegna, a partire da est e poi in estensione verso il nord dell’isola, con instabilità crescente su Sicilia, Calabria e Salento ed estese coperture nuvolose sul nord-ovest dell’Italia. Sarà però da venerdì 10, secondo le previsioni meteo del sito specializzato, che il peggioramento si farà ancor più marcato. È infatti atteso l’arrivo di un vortice proveniente dall’oceano Atlantico, che porterà sull’Italia una perturbazione a partire da Sicilia e Sardegna, con una prima estensione alle altre regioni meridionali.

I temporali, nel corso del weekend, riguarderanno anche il nord, specialmente le Alpi e il Triveneto, con possibile coinvolgimento locale anche di parte delle pianure di Veneto e Friuli. Si tratterà però, se le previsioni saranno confermate, solo dell’inizio di un cambiamento più significativo.
La perturbazione della seconda metà di questa settimana potrebbe infatti preludere all’arrivo di un vortice ciclonico ancor più profondo, con caratteristiche autunnali, atteso sull’Italia nella prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  meteo