Società +

Maturità 2022: sette tracce, poche sorprese

Maturità 2022: sette tracce, poche sorprese
Studenti

Anche la pandemia tra le 7 tracce della prova scritta di Italiano che ha dato il via agli esami

Quelli che sono iniziati oggi, mercoledì 22 giugno, sono gli esami di maturità del ritorno alla normalità dopo i 2 anni di emergenza sanitaria che ne hanno pesantemente condizionato la formula.
Pur con il ritorno agli scritti in presenza, pur senza l’obbligo della mascherina (che è solo consigliata), il Covid rimane però tra i protagonisti anche dell’esame di Stato 2022.

Le sette tracce, dalla Maturità 2022

Tra le 7 tracce scelte a livello nazionale, per il saggio di attualità c’è infatti anche la pandemia e le sue conseguenze sul nostro pianeta, partendo dallo spunto del testo “Perché una Costituzione della Terra?” tratto dal giurista Luigi Ferrajoli. Sono state così confermate le attese degli studenti, il 21% dei quali, come sottolinea il sito skuola.net, si attendeva un tema dedicato al coronavirus.

epatite
Altrettanto sentita dagli studenti anche l’altro tema di “tipologia C”, cioè di attualità.
La riflessione che il candidato è stato chiamato a svolgere si è infatti basata sul testo, di Vera Gheno e Bruno Mastroianni, “Tienilo acceso: posta commenta condividi senza spegnere il cervello”. Si parla in altri termini di quel fenomeno, chiamato iperconnessione, che i nativi digitali e i giovani d’oggi in particolare ben conoscono, per il rapporto quasi morboso che li lega al proprio device, smartphone o tablet, che consente loro di essere pressoché costantemente presenti nella realtà virtuale fatta di rete e social.

Gli autori classici: Pascoli e Verga

Due nomi superclassici, e anche in questo caso tra i più gettonati alla vigilia, sono invece quelli scelti per le due tracce di analisi del testo (“tipologia A”). La prima traccia, quella poetica, è incentrata sul brano “La via ferrata” tratta da Myricae di Giovanni Pascoli (che era stato indicato dal 22% degli studenti).

maturità 2022
San Mauro Pascoli (Fc),una lapide sul muro esterno della casa natale e abitativa del poeta Giovanni Pascoli

Per la prosa, l’autore è invece Giovanni Verga, di cui è stata proposta la novella “Nedda, Bozzetto siciliano”.
Anche in considerazione dei 100 anni della morte, la metà dei candidati si aspettava che la scelta del Ministero sarebbe caduta sull’autore siciliano.

Il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi

Tre infine le tracce di “tipologia B” (testo argomentativo).
Nemmeno in questo elenco sono rientrate le tematiche legate alla guerra, un altro dei possibili “temi caldi” della vigilia, o il trentennale delle stragi dei giudici Falcone e Borsellino.
Soprattutto nella traccia legata a Giorgio Parisi, recente premio Nobel per la Fisica, è però riscontrabile una profonda connessione con l’attualità. Si parla infatti di cambiamenti climatici, traendo spunto da un passaggio del discorso di Parisi alla Camera dello scorso ottobre in vista della Cop26, la conferenza Onu sul clima.

maturità 2022
Giorgio Parisi @Accademia dei Lincei

Liliana Segre e le leggi razziali

Tra storia e attualità, invece, la riflessione sulle legge razziali suggerita a partire dal brano “La sola colpa di essere nati” di Gherardo Colombo e Liliana Segre.
Di respiro più ampio e leggero, infine, l’ultima traccia di “tipologia B”: l’importanza della musica per il genere umano, riflettendo sul testo del medico e scrittore inglese Oliver Sacks tratto dall’opera “Musicofilia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.