Famiglie: #CiStoDentro, un portale per vivere meglio l’emergenza

Uno spazio virtuale a misura di bambini e ragazzi, per informare, offrire nuovi stimoli e – soprattutto – aiutare i genitori nella non facile gestione dei propri figli in queste giornate di isolamento forzato.
Tra le molteplici iniziative messe in campo si aggiunge ora quella del Dipartimento per le politiche della famiglia del Ministero. Nel portale #CiStoDentro vengono proposte diverse sezioni in cui anche i bambini possono approfondire la conoscenza del virus e riempire la loro quotidianità con attività divertenti ma al tempo stesso formative.

 

Un aiuto in 6 sezioni per le famiglie

Lo spazio web è consultabile on line all’indirizzo http://famiglia.governo.it/ci-sto-dentro/.
A comporre il portale, sono 6 sezioni, con materiali e testi che si arricchiranno progressivamente anche grazie al contributo degli utenti. La redazione editoriale del progetto è stata affidata al giornalista radio-televisivo e scrittore per bambini Federico Taddia.

 


I contenuti dedicati a genitori e figli sono i più vari: si va da consigli e informazioni di supporto nella complessità del momento ai video in diretta, dalle risposte ai quesiti esposte con un linguaggio adeguato ai più piccoli allo spazio dedicato a disegni, elaborati e racconti sulle loro esperienze quotidiane di queste ore. Per interagire, è stato attivato l’indirizzo email cistodentro@governo.it.

 

Alcune opportunità già online

La sezione “Infovirus” si apre proprio con l’“identikit” del coronavirus.
“Il suo nome è Sars-Cov-2 e non è il primo della sua famiglia a fare il virus contagioso di mestiere”, esordisce la risposta alla domanda “Che faccia ha?”.
Il breve articolo conclude poi, nella risposta al quesito “Come faccio a capire se mi ha preso?”, con un messaggio incoraggiante: “Con Sars-Cov-2 non bisogna mai allentare la guardia. Ma per fortuna i nostri medici sono bravissimi”.

Con i dottori clown si ride si gioca e si guarisce prima

Nelle famiglie l’abbraccio “in un modo diverso”

Nella sezione dedicata al filo diretto con il ministro, Elena Bonetti inizia rispondendo alla mail di Nausicaa, 10 anni e mezzo, che chiede se può continuare ad abbracciare il papà quando torna a casa dal lavoro, essendo impiegato in un settore di prima necessità. “L’abbraccio con il tuo papà, oggi e comunque sino a che questa epidemia non finirà, non sarà possibile come prima ma… forse in un modo diverso”, risponde  il ministro.

 

Cosa fare: tra letture e laboratori

La prima a suggerire cosa leggere in queste ore è invece la scrittrice Sara Marconi, autrice di romanzi per ragazzi. Tra i titoli citati, “Vacanze nell’isola dei gabbiani” di Astrid Lindgren o “L’isola del tempo perso” di Silvana Gandolfi.
Le prime tre idee su come impiegare
il tempo libero suggerite nella sezione “Tempo liberato” sono la costruzione di una clessidra, la realizzazione di un fotoromanzo o l’avventurosa ricerca in quel “cassetto segreto” che c’è viene aperto pochissime volte nelle case di tutti noi.

 

 

#CiStoDentro Live

Uno spazio particolare è quello del giovedì alle ore 12.
Nella sezione #CiStoDentro Live, a partire dal 26 marzo, Taddia conduce una diretta web settimanale in cui vengono intervistati sul tema coronavirus esperti scientifici, esperti d’infanzia, di cultura e del mondo della comunicazione. Prima ospite, proprio il ministro Bonetti.

“L’emergenza sanitaria che stiamo affrontando – spiega la titolare del dicastero della Famiglia – ha richiesto a ciascuno di noi di riscoprirci e di riscoprire luoghi, relazioni e il nostro modo di viverli. È per questo che abbiamo pensato al progetto #CiStoDentro, con l’obiettivo di offrire alle famiglie uno strumento in più in questi giorni in cui dobbiamo stare a casa. È l’occasione per sperimentare nuove idee, per scoprire nuove attività, libri e giochi. Un aiuto pensato per genitori e figli, ma soprattutto una possibilità ulteriore di condivisione di esperienze in famiglia e nella nostra comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Potrebbe interessarti anche: