Hybrid Music Contest: talenti in gara al Teatro del Parco, a Mestre

Musicisti - Hybrid Music Contest

Selezioni live il 24 e 25 Settembre. Finale e premiazione il 26

Tre serate di buona musica, numerosi talenti in gara, una giuria che selezionerà tra loro i migliori.
Si terranno il 24 e 25 settembre al Teatro del Parco all’interno del Parco Albanese di Mestre le selezioni live dell’ Hybrid Music Contest organizzato dal Settore Cultura del Comune di Venezia e ComunicArte.
I 9 solisti e le 9 band che già hanno superato la prima fase di scrematura delle demo inviate, si esibiranno sul palco dalle 17.00 alle 23 per accedere alla finale del 26 settembre (ore 21), dove solo 4 di loro potranno contendersi la vittoria.

I premi del Contest

In palio ci sono 3000 euro di premi e un premio speciale messo in palio da Metropolitano.it, media partner di Hybrid Music Contest.
Da sempre impegnato nel dar spazio alle eccellenze del territorio, il nostro magazine online produrrà infatti per il primo classificato un videoclip che sarà trasmesso in anteprima sui nostri canali web e su quelli del Settore Cultura del Comune di Venezia.

Giovani musicisti emergenti: tanti i talenti veneti

Il Contest è dedicato ai giovani musicisti emergenti.
Solisti e band, autori e interpreti di musica originale residenti in Veneto e in età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Musicisti Hybrid Music Contest
Musicisti Hybrid Music Contest

Tanti talenti che faticano ad affermarsi e per i quali il Contest e il videoclip della canzone vincente ambiscono a rappresentare un trampolino di lancio.
Alla call, tra solisti e band, si sono presentati in 174, a fronte di 47 iscrizioni delle quali 5 sono state eliminate perché mancanti dei requisiti richiesti dal bando.
A chiedere di partecipare sono state in maggioranza giovani band della provincia di Venezia (25) ma sono state numerose (17) anche quelle di altre province venete.

I giovani in gara

Alla fine sono riusciti a superare la prima fase di selezione basata sull’ascolto delle registrazioni inviate , Giorgia Canton, Alessandro Da Ros, Adriana, Vin Martin, Pagliu, Aza, Freia e Polpastrello. Tra le band, East Sunset, Nularse, Shefound, Diplomatico e il Collettivo Ninco Nanco, Precìpito, Dopamina, Bad Black Sheep e Cedes Crush.

Ben quaranta di loro hanno meno di 30 anni e curriculum già importanti.
Ad ascoltarli, decretando di volta in volta chi potrà proseguire fino ad arrivare alla selezione finale, sarà una giuria composta da professionisti del settore e da giornalisti.
Si tratta del tastierista, compositore e produttore Giovanni Boscariol, del sassofonista, compositore e produttore Marco Castelli e della musicista che fa anche parte delle staff che ha organizzato Hybrid Music Contest Beatrice Goldoni. A rappresentarte in giuria Metropolitano.it sarà la collega Elisa Bologna. Con lei il giornalista del magazine Zero Matteo Marcon.
I concerti in programma sono tutti a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con apertura un’ora prima dello spettacolo.
L’accesso avverrà in conformità alle disposizioni del DPCM 7 settembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Potrebbe interessarti anche: