Società +

Eurovision apre al pubblico. Si farà a maggio, a Rotterdam

Eurovision apre al pubblico. Si farà a maggio, a Rotterdam
I Maneskin

L’eurovision Song Contest si farà. In pubblico.
La decisione è stata presa dal governo olandese e ufficialmente comunicata dagli organizzatori.
L’evento, che coinvolge 40 Paesi, è nato nel 1956 a Lugano e non ha mai saltato una edizione a eccezione di quella del 2020.
Quest’anno è in programma dal 18 al 22 maggio nella città di Rotterdam.
A rappresentare l’Italia ci saranno i Maneskin, il gruppo italiano vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo con il brano “Zitti e buoni“.

Questo evento sarà un test voluto dal governo olandese per una graduale riammissione del pubblico ai grandi eventi sportivi e culturali. L’Olanda non è nuova alle aperture. Ha infatti già concesso l’accesso di 1.500 spettatori a un festival musicale a marzo e di  5.000 tifosi a una partita di qualificazione della nazionale sabato scorso.
Ciò nonostante, la scorsa settimana il premier Mark Rutte ha annunciato l’estensione delle restrizioni fino alla fine di aprile.

I Maneskin
I Maneskin

 

La 65° edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà all’Ahoy Arena.
Al vaglio dell’Ebu (Unione europea di radiodiffusione), organizzatrice della manifestazione  sono ora tutte le opzioni per far sì che l’evento si svolga in sicurezza, a cominciare da un piano per regolare l’accesso e il deflusso del pubblico  e dal protocollo da definire per tutte le delegazioni, gli artisti e la troupe di produzione, che non entreranno in contatto con membri del pubblico in nessuna circostanza.
I dettagli saranno resi noti a fine aprile e l’apertura agli spettatori potrebbe essere rivista in caso di un peggioramento dei dati della pandemia.

“Prenderemo ora in considerazione le opzioni disponibili – ha dichiarato Martin Osterdahl, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest –  e annunceremo maggiori dettagli nelle prossime settimane su come potremo fare entrare in sicurezza il pubblico all’Ahoy a Rotterdam, se la situazione lo consentirà. La salute e la sicurezza di tutti coloro che partecipano all’evento rimangono la nostra massima priorità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  musica