Società +

Esami Stato 2022: si comincia il 22. Cosa c'è da sapere

Esami Stato 2022: si comincia il 22. Cosa c'è da sapere

Conto alla rovescia per lo scritto di Italiano

Sono le ore degli ultimi, classici ripassi in vista degli Esami di Stato che chiuderanno il ciclo scolastico per oltre mezzo milione di studenti. Accompagnati in maniera particolare, quest’anno, da un timore: il caldo.
Perché la terza ondata dell’anticiclone africano non risparmierà tanto gli studenti che inseguono l’ambito diploma di maturità, quanto gli insegnanti in commissione, preoccupati in queste ore di garantirsi almeno un ventilatore.
Sta per concludersi il conto alla rovescia verso le 8.30 di mercoledì 22 giugno, quando la prova scritta di italiano darà il via ai primi Esami di Stato post pandemia.
“Siamo nelle condizioni di tornare progressivamente alla normalità”, ha sottolineato al riguardo il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

Esami di Stato 2022: le novità

Dopo 2 anni in cui i candidati hanno svolto l’esame in piena emergenza, la principale novità della maturità (e degli esami di terza media) del 2022 è il ritorno delle 2 prove scritte (di Italiano e della materia specifica di indirizzo a seconda delle diverse scuole) in presenza prima del colloquio.

esami di stato 2022
maturità

L’esame del secondo ciclo, a chiusura delle secondarie di secondo grado, vede inoltre una rimodulazione del punteggio assegnato al credito scolastico (che aumenta fino a 50 punti) e alle singole prove: fino a 15 punti per lo scritto di Italiano, 10 per il secondo scritto e 25 per il colloquio, per un punteggio finale massimo di 100 punti, con possibile lode.
L’esame del primo ciclo, che prevede una votazione in decimi con possibile lode, si basa invece sulle prove scritte di Italiano e di logica-matematica, mentre nel colloquio si accerteranno in particolare le competenze di inglese, seconda lingua comunitaria ed educazione civica (oltre alla prova pratica di strumento nei percorsi a indirizzo musicale).

Esami di Stato 2022: cosa c’è da sapere

Per gli ex esami di terza media, le ordinanze firmate dal Ministero indicano solo lo svolgimento in presenza (con la possibilità della videoconferenza, in casi documentati di impossibilità di lasciare il domicilio, solo per il colloquio) entro il 30 giugno.
L’iter dell’ex esame di maturità prevede invece per oggi, 20 giugno, la riunione plenaria delle 13.703 commissioni d’esame, composte da un presidente esterno e 6 commissari interni all’istituto. Oltre allo svolgimento dello scritto di Italiano, mercoledì 22 è la data entro cui le commissioni dovranno elaborare le tracce della seconda prova scritta, che si terrà giovedì 23.
A differenza dello scritto di Italiano, predisposto su base nazionale con 7 tracce e 3 diverse tipologie (analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo di tematiche di attualità), la seconda prova è affidata quest’anno ai singoli istituti, tenendo conto di quanto effettivamente svolto, anche in considerazione dell’emergenza sanitaria.

Numeri e curiosità della maturità 2022

Tra le materie scelte dal Ministero per il secondo scritto, latino al classico, matematica allo scientifico, economia aziendale agli istituti tecnici con indirizzi economici.
La traccia assegnata ai candidati sarà estratta il giorno dello scritto tra le 3 elaborate dai docenti.

esami di stato 2022
Quanto ai temi di Italiano, un sondaggio di Skuola.net dice che gli studenti si attendono soprattutto Verga, la guerra e la pandemia.
Al netto degli scrutini, rende noto il Ministero, sono 539.678 gli studenti iscritti all’Esame di Stato del secondo ciclo: 522.873 interni (per 27.319 classi) e 16.805 esterni.
La maggioranza (262.327) sono studenti dei licei, poi 167.718 tra i maturandi degli istituti tecnici e 92.828 degli istituto professionale.
Tra le regioni, al primo posto la Campania (82.416 candidati), all’ultimo la Valle d’Aosta (882).
Tra i maturandi famosi, i calciatori Wifried Gnonto e Giorgio Scalvini, che hanno appena esordito nella Nazionale maggiore di calcio nei recenti match di Nations League, il tennista Luca Nardi e le tiktoker Federica Scagnetti, Valeria Vedovatti, Eva Andrini, Marianna Turco e Alice De Bortoli.
Tre gli hashtag sui social: #MImaturo, #Esamidistato2022 e #Maturità2022.

Esami in sicurezza

Come stabilito dall’ultimo decreto, non sarà obbligatorio indossare la mascherina, neanche all’orale.
Nel vademecum pubblicato dall’Ufficio scolastico regionale del Veneto, si sottolinea però che tra candidati e presenti al colloquio (suggerito un massimo di 2 accompagnatori) sarà comunque garantito un distanziamento di almeno 2 metri.
Quanto all’aerazione dei locali, la preferenza ricade su quella naturale, ma è espressamente prevista la possibilità di ricorrere a sistemi di ventilazione (posti a più di 2 metri dai presenti in aula) o, laddove disponibile, di climatizzazione.

Alberto Minazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.