Quando il sogno diventa realtà.

Daniela Scattolin - Ph© Alessandro Scarpa
Nella foto in alto: Daniela Scattolin – Ph© Alessandro Scarpa

Da Venezia a Roma e subito sul set. La giovane Daniela Scattolin tra i protagonisti di una serie tv per Canale 5 e una produzione per Netflix

Ha 27 anni e tutta una vita davanti. Nata in provincia di Vicenza da genitori originari del Ghana, si considera “veneziana d’adozione”. Perché ha vissuto per tanti anni a Scorzè, dove, appena il lavoro glielo permette, ritorna in famiglia, lasciando il nuovo appartamento e il set in cui passa le sue giornate romane.
E’ una bella storia quella di Daniela Scattolin, una splendida ragazza  che ha coronato il suo sogno di diventare attrice.

Ha appena finito di girare la serie tv di dieci puntate per Canale 5 “Inchiostro contro Piombo” con Claudio Santamaria dedicata al giornalista Vittorio Nisticò che tra gli anni ‘50 e ‘70 combattè una grande battaglia mediatica contro la mafia. La vedremo prossimamente in tivù nel ruolo di Nerina, la giovane donna che aiuterà i giornalisti protagonisti della vicenda e intratterrà una relazione amorosa con uno di loro.

Da Venezia a Roma per realizzare il suo sogno

«Sono molto orgogliosa dei traguardi finora raggiunti – racconta Daniela – e spero siano solo l’inizio di una brillante carriera. Fin da piccola il mio sogno è stato quello di fare l’attrice e finalmente la mia tenacia per riuscirci è stata premiata. Le riprese della serie tv per Mediaset si sono concluse da poco e sono già nuovamente al lavoro per “Zero” la nuova produzione per Netflix. E’ una grande gioia fare parte di questo nuovo progetto con un ruolo importante perché per una donna di “seconda generazione” è molto difficile ottenere ruoli principali e non da prostituta o immigrata. Finalmente l’Italia sta dando un cenno di possibilità a tutti e non ai soliti stereotipi».

Daniela Scattolin – Ph© Alessandro Scarpa

“Zero” è’ la storia di un timido ragazzo con lo straordinario superpotere di diventare invisibile. Un eroe moderno che impara a conoscere i propri poteri quando il Barrio, il quartiere della periferia milanese dal quale voleva scappare, si trova in pericolo. Nella sua avventura scoprirà l’amicizia di Sharif, Inno, Momo e Sara (interpretata da Daniela Scattolin) e forse anche l’amore.

La passione prima di tutto

Tante ore sul set per Daniela sono un divertimento. Ha studiato farmacia a Padova per cinque anni ma sapeva che quella non era la strada giusta da percorrere. Così, seguendo il suo cuore, ha deciso di trasferirsi a Roma e dedicarsi alla recitazione. Concluso il percorso, lo scorso anno è subito arrivato il primo provino, una call back per rivederla nella stessa giornata e il lavoro.

Ph© Alessandro Scarpa

«Arrivare a fare l’attrice – conclude Daniela – è sempre stato il mio obiettivo da raggiungere, fin da quando ero piccola. I miei genitori mai mi hanno ostacolato ma temevano incontrassi difficoltà nel settore cinematografico e televisivo, per questo ho studiato farmacia. Poi però ho voluto provarci e mi è andata bene. Ora per lavoro vivo a Roma e giro parecchio per le riprese dei vari set, ma appena mi è possibile ritorno a casa, a Scorzè. E racconto a genitori e amici i miei successi».

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: