Politica +

Zaia il presidente più amato. Decaro, Brugnaro-Gori e Sala sul podio per i sindaci

Zaia il presidente più amato. Decaro, Brugnaro-Gori e Sala sul podio per i sindaci

Affari italiani.it ha reso nota la classifica degli amministratori che godono delle preferenze degli italiani

Cosa ne pensano gli italiani di chi amministra regioni e comuni?
In un momento storico particolare, con una pandemia ancora in corso e una guerra che non acccenna a finire, alla domanda dà risposta il sondaggio di Affaritaliani.it.
Le rilevazioni sono state effettuate attraverso un migliaio di interviste nel periodo 25 – 29 aprile 2022.
Una classifica che vede le top position confermate da Luca Zaia, governatore del Veneto e il sindaco di Bari Antonio Decaro, presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci).

Il governatore del Veneto in vetta della top seven

Ancora una volta Luca Zaia si conferma al primo posto della classifica di gradimento.
Vince nettamente con il 67,3% la sfida tra i governatori di regione che godono di maggiore fiducia da parte dei cittadini.
Sempre in prima linea sul fronte della gestione e del contrasto alla pandemia e ora attento alla guerra in Ucraina, Zaia si è dunque riconfermato il presidente di regione piu amato dagli italiani.

Luca Zaia durante una conferenza stampa nel corso della pandemia

Lo segue al secondo posto Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia Romagna con il 62,8%, mentre la terza posizione è occupata da Vincenzo De Luca (Campania) con il 62,4%.
Seguono Giovanni Toti (Liguria) con il 56,2%, Massimiliano Fedriga (Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia) e Nicola Zingaretti (Lazio) 55,3%.
Al settimo posto Christian Solinas (Sardegna) con 54,3%.

La classifica 2022 dei sindaci più apprezzati

Ancora buoni risultati del Veneto per quanto riguarda i sindaci metropolitani delle grandi città.
Se nel 2021 il sondaggio Governance Poll de Il Sole 24 Ore ha visto il sindaco di Venezia e presidente di Coraggio Italia Luigi Brugnaro scalare le posizioni raggiungendo il secondo posto nella classifica, il risultato del 2022 conferma i consensi positivi.

salone nautico
Il sindaco di Venezia e presidente di Coraggio Italia Luigi Brugnaro

Il primo cittadino del capoluogo del Veneto si posiziona al secondo posto con un gradimento del 61,4%.
«Per me essere ai vertici tra i sindaci più amati – commenta Brugnaro in un Tweet complimentandosi anche per il risultato confermato di Luca Zaia – è il risultato di un lavoro trasversale di tante persone di buona volontà, che ringrazio, e dei cittadini per la loro fiducia. Proseguiamo con coraggio nel nostro progetto di cambiamento».
La medaglia d’argento a pari merito con Brugnaro va a Giorgio Gori primo cittadino di Bergamo.
Giuseppe Sala (Milano) con il 61,2% batte di poco il primo cittadino di Roma Roberto Gualtieri e Dario Nardella (Firenze), entrambi con un 60,8%.
Chiude la Top Seven aperta dal sindaco di Bari Antonio Decaro ( 64,2%), il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi al 56,9%.

Lavoro e disoccupazione le priorità degli italiani

Sempre secondo il sondaggio di Affaritaliani.it, l’attuale momento vede in testa alle priorità e paure degli italiani lavoro e disoccupazione.
Sono questi i pensieri principali per il 55,8% degli intervistati.
Seguono la sicurezza con il 49,7%; salute e benessere fisico 40,4%; caro bollette e inflazione 39,4%.
La percentuale scende al 23,2% per immigrazione; 18,6% per green e ambiente; 16,1% per traffico e mobilità. Chiude la classifica sport e tempo libero con il 15,3%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.