Ambiente +

Addio estate: l'autunno arriva con il maltempo e il fenomeno cut-off

Addio estate: l'autunno arriva con il maltempo e il fenomeno cut-off

Temporali violenti, grandinate o addirittura nubifragi. Gli esperti raccomandano la massima prudenza

Le temperature sono già scese da alcuni giorni, purtroppo accompagnate dalla tragica alluvione delle Marche. L’autunno però inizia ufficialmente questa notte, venerdì 23 settembre, alle 03.03. Non è in ritardo, anche se la tradizione lo vuole nella data del 21 settembre. In realtà, per il settimo anno consecutivo il giorno è sempre variato. Questo dipende dal continuo girare della Terra intorno al Sole, 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi che si rimette in riga ogni 4 anni con un giorno in più nell’anno bisestile, e dal momento in cui c’è l’incrocio perfetto dell’equinozio, quando il giorno e la notte sono uguali per tutti i luoghi della Terra.

«Nel fine settimana – sottolinea Lorenzo Tedici, responsabile media di iLMeteo.it – diremo definitivamente addio all’estate. E’ infatti in arrivo un’intensa perturbazione atlantica che colpirà l’Italia con piogge abbondanti e rischio alluvioni».

Maltempo intenso in Centro e Nord Italia, neve sulle Alpi da 1400-1500 metri

Dopo l’irruzione di aria fresca dal Nord Europa che abbiamo avuto nello scorso fine settimana, a partire da sabato 25 sono in arrivo alcuni giorni di forte maltempo. Le temperature minime sono destinate a salire leggermente, mentre le massime scenderanno.

cut-off
Lorenzo Tedici, meteorologo responsabile media di iLMeteo.it

«E’ in arrivo una perturbazione dalla Francia – continua Lorenzo Tedici – che interesserà dapprima il Nord Ovest, Toscana e Umbria con le prime piogge che in serata raggiungeranno anche il Nord Est. La situazione peggiorerà domenica 25 settembre quando piogge molto intense colpiranno Toscana, Umbria e Lazio, Campania e il Friuli Venezia Giulia. In questa giornate c’è rischio nubifragi e allerta alluvioni per l’intensità della pioggia. Una situazione che durerà per alcuni giorni». Da domenica a martedì a rischio anche Abruzzo e Molise, da mercoledì avremo un paio di giornate di tempo più asciutto e spesso soleggiato.

Perturbazione associata a “cut-off”

«La perturbazione – conclude Lorenzo Tedici – è associata al fenomeno atmosferico “cut-off” (“tagliato fuori”) che può accadere in ogni stagione dell’anno ma che generalmente avviene nella prima parte dell’autunno. Si verifica quando una zona di bassa pressione si isola o si stacca da una depressione o un vortice. Questa zona diventa completamente autonoma e ciò  la rende particolarmente imprevedibile nei movimenti. In questo caso si è isolata da una perturbazione estesa dal Portogallo all’Inghilterra. La bassa pressione richiama correnti molto umide dal Mediterraneo verso l’Italia con conseguente perdurare del maltempo per più giorni. Il mare molto caldo dà energia ai temporali».

allerte

Il “cut-off”, spiegano gli esperti, toccherà da lunedì l’Italia intensificando il maltempo del Nord e del Centro, soprattutto quelli del versante tirrenico con estensione anche a parte del Sud. Questo vortice di bassa pressione con contrasti tra aria calda e aria fredda può avere come conseguenza temporali violenti, grandinate o addirittura nubifragi. Per questo gli esperti raccomandano la massima prudenza soprattutto dopo i recenti episodi di alluvione che hanno interessato le Marche e l’Umbria.

Silvia Bolognini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il campo nome è richiesto.
Il campo email è richiesto o non è corretto.
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Tag:  autunno, maltempo