Moto e biciclette: a Piazzale Roma un nuovo parcheggio gratuito

parcheggio moto Piazzale Roma

Arrivare a Venezia in moto o in bicicletta ora è più facile. E anche più conveniente.
Tra la rampa del Tronchetto e la rampa Sant’Andrea, a Piazzale Roma, c’è infatti un nuovo parcheggio. Gratuito, comprende 135 stazi dove moto e biciclette potranno essere parcheggiate nei prossimi dieci anni senza dover mettere mano al portafoglio.
L’area è stata ristrutturata, messa in sicurezza e affittata dall’Autorità di Sistema Portuale al Comune di Venezia, con una decennale concessione a beneficio.

“Abbiamo ritenuto opportuno effettuare questo investimento per consentire una miglior mobilità di accesso in Laguna -ha chiarito durante l’inaugurazione del nuovo spazio il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro – Ho fatto pressioni perché i lavori fossero conclusi al più presto e ora che siamo prossimi alla ripartenza diciamo a tutti coloro che decidono di venire a Venezia in moto o in bici che c’è ora uno spazio dove lasciare i loro mezzi. La volontà -ha concluso il primo cittadino – è quella di garantire la gratuità della sosta anche per il periodo post emergenza Coronavirus”.

Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Pino Musolino

Un ulteriore bicipark è previsto anche all’interno del Garage Comunale di Piazzale Roma.
“Stiamo lavorando per creare soluzioni alternative al trasporto, è un’azione che si inserisce nel piano di intermodalità tra mezzi pubblici e privati – ha anticipato Brugnaro – Per lo spazio all’interno dell’autorimessa comunale è già stato fatto l’ordinativo per l’acquisto di alcuni box dove poter custodire in sicurezza le biciclette”.
In un più ampio progetto entra anche la stessa Autorità Portuale, che già durante il lockdown ha messo a disposizione dei cittadini l’area di parcheggio in Marittima e che in “un ridisegno e ammodernamento dell’intera area – ha detto il presidente Pino Musolino – mira a incentivare un uso migliore e più sostenibile delle aree di competenza vicine alla città storica con un intervento di supporto ai residenti”.

Condividi:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: